Attività di Base: “1c1+ 2 Portieri +2 Appoggi” Nell’articolo di oggi vi presento un’esercitazione che ho ideato durante il “riscaldamento” (l’ho messo volutamente tra virgolette)… Continua »

Attività di Base: “1c1+ 2 Portieri +2 Appoggi”

Nell’articolo di oggi vi presento un’esercitazione che ho ideato durante il “riscaldamento” (l’ho messo volutamente tra virgolette) pre-partita col mio gruppo di Piccoli Amici all’ultimo anno (un gran bel gruppo di 2008).
L’idea mi è piaciuta particolarmente, tanto che l’ho riproposta durante gli allenamenti (con alcune modifiche al campo di gioco) e nel corso delle partite successive.

Per completare la premessa all’articolo, voglio aggiungere che il mio riscaldamento pre-partita è una sorta di mini-allenamento.
Portandomi i palloni da casa, anche in trasferta, cerchiamo di essere sul campo almeno 20′ prima dell’inizio della partita. La finalità non è quella di preparare l’organismo alla partita (lo definirei superfluo a questa età), ma di giocare, di allenarsi, sfruttando al massimo il poco tempo che spesso noi istruttori abbiamo a disposizione.

L’esercitazione di oggi è stata l’ultima prima dell’inizio della partita.
La versione che qui vedete nell’immagine è quella che ho utilizzato durante l’allenamento settimanale.

aa

L’attaccante nero esegue una guida della palla con “8” tra i due coni mentre il difensore 4 saltelli (andata+ritorno) sui 2 ostacolini.
Nota: questa prima parte non era presente nell’idea originale.

L’attaccante sceglie il proprio portiere trasmettendogli palla. A questo punto l’attaccante dovrà segnare nella porta opposta ostacolato dal difensore che a sua volta cerca il gol nella porta avversaria.

L’attaccante potrà richiedere la collaborazione dei due appoggi (giocatori rossi) posizionati dentro a 2 piccoli triangoli.
* Se l’attaccante gioca palla e resta in campo, l’appoggio gli restituirà palla;
* Se l’attaccante gioca palla e chiama “scambio”, l’appoggio esce dal triangolo in conduzione (diventando l’attaccante) e l’attaccante entra nel triangolo diventando il nuovo appoggio

Osservazione

Nella versione che ho ideato nel pre-partita, come ho già detto non era presente la prima parte dell’esercizio e neppure la doppia porta. Il difensore, posizionato a lato della propria porta, gioca palla all’attaccante che potrà decidere se affrontare l’avversario nel 1c1 o se richiedere la collaborazione dei due appoggi nei triangoli (valgono le stesse regole descritte in precedenza)

Varianti possibili

* far toccare palla almeno ad uno dei due appoggi
* entrambi gli appoggi devono toccare palla
* l’appoggio gioca a 1 tocco se deve restituire palla, altrimenti esce in conduzione
* realizzare almeno uno “scambio”

Credit Immagine: http://www.active.com/Assets/active-family/620/drill-of-the-week-soccer-passing.jpg