Alleniamo le Capacità Condizionale attraverso i Principi di Gioco – Proposta 3 Altra evoluzione di un doppio Small Sided Games che utilizzo nell’allenamento del mercoledì.… Continua »

Alleniamo le Capacità Condizionale attraverso i Principi di Gioco – Proposta 3

Altra evoluzione di un doppio Small Sided Games che utilizzo nell’allenamento del mercoledì. Quella in questione è stata sviluppata nella seduta di mercoledì 10 Febbraio coi miei Giovanissimi.

Ritengo fondamentale, per questo genere di esercitazioni, che si sviluppano su due campi, avere un collaboratore tecnico per mantenere sempre alta l’intensità attraverso l’incitamento e per rifornire di palloni il gioco.

Giocatori a disposizione: 14 (1 solo portiere)
Campo necessario: meno di metà campo

1

Avendo dunque a disposizione 14 giocatori, di cui solo un portiere, ho pensato di strutturare la proposta in questo modo.

Nel campo di sinistra giochiamo inizialmente 3v3 + 2 J che fungono da esterni.
Compiti alternati per le due squadre. “Ricerca dell’ampiezza”.

La squadra gialla è schierata a difesa di 3 porticine e avrà l’obiettivo di mantenere il possesso per creare superiorità in una porzione di campo, realizzare almeno 5 passaggi per poi ottenere 1 punto servendo il Jolly opposto.

Ricerchiamo dunque la superiorità numerica nei pressi di un esterno per poi giocare improvvisamente su quello opposto.

La squadra rossa dovrà impadronirsi del possesso, far toccare palla ad entrambi gli esterni (J) per poi segnare in una delle tre porticine.
Sul recupero dei rossi questi cercano il consolidamento servendo il (J) più lontano, fuori dalla zona pressing.
La squadra che difende stringe interamente in zona palla (lato forte).

Principi di gioco sviluppati:

* creare superiorità numerica su un esterno e giocata improvvisa su quello opposto
* ricerca del campo grande
* consolidamento del possesso con un passaggio sicuro fuori dalla zona pressing
* in fase di non possesso, stringere in zona palla
* consolidamento del possesso per poi ricercare il gol

Nel campo di destra giochiamo un 2v2 +J+P.
Compiti alternati per le due squadre.

La squadra gialla, coadiuvata dal portiere e dal (J) che gioca sempre con la squadra in possesso, avrà un doppio obiettivo:
1- segnare a un tocco nella porticina avversaria (si gioca però a tocchi liberi)
2- attaccare lo spazio di meta blu, inserendosi e ricevendo il passaggio. Palla e uomo non possono attraversare lo stesso spazio (uno spazio è da considerarsi tra porticina e sagoma o tra sagoma e linea laterale)

La squadra rossa invece dovrà segnare nella porta difesa dal portiere e potrà farlo in due modi:
1- gol a un tocco nella metà campo offensiva
2- calciando dalla propria metà campo il gol vale 2 punti

Anche in questo caso la squadra rossa gioca a tocchi liberi, è vincolato solo il gol nella metà campo offensiva.

Principi di gioco sviluppati:

* stimolare il tiro dalla “distanza”
* combinare nei pressi della porta avversaria
* creare e leggere una palla aperta per attaccare la profondità

Tempi di Lavoro: io ho lavorato in questo modo – 5′ di lavoro, 1′ di recupero invertendo i compiti delle squadre, 5′ di lavoro, 1′ di recupero invertendo i campi di gioco delle quattro squadre e così via. Totale lavoro: 20′, recupero 4′

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://i1.mirror.co.uk/incoming/article2911703.ece/ALTERNATES/s1023/Arsenal-Training-Session.jpg