Alleniamo le Capacità Condizionale attraverso i Principi di Gioco – Proposta 5 Altra evoluzione di un doppio Small Sided Games che utilizzo nell’allenamento del mercoledì.… Continua »

Alleniamo le Capacità Condizionale attraverso i Principi di Gioco – Proposta 5

Altra evoluzione di un doppio Small Sided Games che utilizzo nell’allenamento del mercoledì. Quella in questione è stata sviluppata nella seduta di mercoledì 6 Marzo coi miei Giovanissimi.

Ritengo fondamentale, per questo genere di esercitazioni, che si sviluppano su due campi, avere un collaboratore tecnico per mantenere sempre alta l’intensità attraverso l’incitamento e per rifornire di palloni il gioco.

Giocatori a disposizione: 16 (di cui 1 portiere)
Campo necessario: meno di metà campo

SSG Allenare i Principi di Gioco e le capacità condizionali

Avendo dunque a disposizione 16 giocatori ho pensato di strutturare la proposta in questo modo:

Nel campo di sinistra giochiamo inizialmente 3v3 + 2 Jolly (variante:1)
Compiti speculari per le due squadre.

Il campo di gioco viene diviso in due metà e, al di là della grafica, l’orientamento del gioco è in ampiezza.

Le dimensioni del campo di gioco dipendono sopratutto dalle capacità tecniche, tattiche e condizionali della propria squadra.

Regole

* le due squadre giocano a tocchi liberi
* si guadagna 1 punto eseguendo almeno 5 passaggi in una metà campo per poi cambiare velocemente gioco per un compagno nell’altro settore
* tutti i giocatori sono liberi di muoversi su tutto il campo

Principi di gioco sviluppati:

* attirare l’avversario in zona palla creando superiorità numerica
* ricerca del terzo uomo fuori dalla zona pressing
* in fase di non possesso far densità in zona palla
* sul recupero consolidare il possesso giocando fuori dalla zona di contro-pressing

Nel campo di destra giochiamo un 3+J+P contro 3.
Compiti alternati per le due squadre.

Regole

La squadra gialla inizia a difesa della porta ed è coadiuvata dal (J) e dal (P). Il primo gioca infatti, per tutta la durata della prima ripetizione, sempre con la squadra a difesa della porta.

L’obiettivo della squadra gialla è quello di uscire-eludere il pressing della squadra avversaria per ricevere palla nella zona franca (spazio di circa 5m).
A questo punto l’obiettivo successivo è il gol in due porticine laterali o l’inserimento nella porta centrale, con palla e uomo che non possono attraversare lo stesso spazio.
La squadra gialla e il (J) giocano a 2 tocchi

La squadra blu invece attua un pressing ultra-offensivo con l’intento di recuperare palla il più vicino possibile alla porta avversaria.
Recuperata palla, l’obiettivo successivo è il gol avendo a disposizione tocchi liberi ma continuando a giocare in inferiorità numerica.

Principi di gioco sviluppati:

* pressione ultra-offensivo finalizzato al recupero palla
* uscire dal pressing avversario mediante una trama di passaggi sul corto
* trovare una giocata alle spalle della pressione avversaria
* attaccare in ampiezza o in profondità

Tempi di Lavoro: io ho lavorato in questo modo – 6′ di lavoro, 1′30″ di recupero invertendo i compiti delle squadre nel campo di destra, 6′ di lavoro, 1′30″ di recupero invertendo i campi di gioco delle quattro squadre e così via. Totale lavoro: 24′

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://i4.mirror.co.uk/incoming/article7103688.ece/ALTERNATES/s615b/Liverpool-Training.jpg