Es. Atletica col pallone: Rapidità e Allunghi L’esercitazione in questione l’ho proposta 3-4 anni fa, quando allenavo una prima squadra. Quella preparazione la feci quasi… Continua »

Es. Atletica col pallone: Rapidità e Allunghi

L’esercitazione in questione l’ho proposta 3-4 anni fa, quando allenavo una prima squadra. Quella preparazione la feci quasi esclusivamente con la palla e i risultati furono ottimi.
Le considerazioni negative sono legate al fatto che lavorando col pallone qualcuno si può “un po’ nascondere” e lavorare sotto ritmo e la seconda considerazione è legata alle capacità tecniche dei ragazzi con cui si lavora. Per lavorare con la palla è richiesto un buon utilizzo dell’attrezzo (palla), in caso contrario l’intensità ne può risentire

L’esercitazione necessita di un intero campo di gioco
Su una metà campo (quella di sx in fig.) posizioneremo diverse stazioni di rapidità-coordinazione abbinate ad un gesto tecnico e ogni percorso corrisponderà a delle specifiche richieste.

Es. Atletica col pallone Rapidità e Allungo

Partendo da in alto a dx e procedendo in senso anti-orario abbiamo:

-esercizi di coordinazione sulla “speed ladder” e 2 passaggi d’interno piede a muro su una panca (dx e sx)
-slalom tra 6 paletti disposti diagonalmente e 2 passaggi a muro di collo piede (dx e sx)
-scivolamente laterale tra i coni e passaggio forte teso sulla panca, “assorbendo” poi la palla di ritorno
-2 stazioni con slalom laterale tra 4 paletti e tiro in porta dal limite dell’area
NOTA: non calciare in porta di potenza ma di precisione. Calciando senza controllo si potrebbero incorrere in qualche infortunio

-entra-esci frontale(entro)-laterale(esco)-laterale(entro) con la modalità skip basso in un quadrato di 1m di lato e all’uscita calcio nella porticina
-saltelli monopodalici in 5 cerchi e all’uscita calcio a parabola per colpire un cerchio legato alla recinzione del campo
-3 balzi ginocchia al petto su ostacoli 30cm e all’uscita calcio nella porticina
-esercizi di rapidità-coordinazione su 4 “over” e gol nella porticina

NOTA: Possiamo predisporre diverse stazioni anche dello stesso tipo, variando magari la lunghezza del percorso ( più o meno lungo) o gli attrezzi utilizzati

Ogni giocatore si muove liberamente in corsa blanda all’interno della metà campo per poi affrontare le diverse stazioni in qualsiasi ordine. L’unica indicazione sarà quella di non impiegare una postazione già occupata e quindi di non fermarsi mai sul posto. Dopo aver terminato ogni stazione si risposiziona il pallone dove lo si aveva trovato

Al fischio del mister, bisognerà allungare fino a raggiungere il limite dell’area della metà campo opposta per poi rientrare nella metà campo recuperando fisicamente

Es. Atletica col pallone Rapidità e Allungo(2)

Una VARIANTE può essere quella di allungare fin sulla linea di fondo campo opposta (a discrezione del tecnico). Si rientra poi nella metà campo recuperando

A questo punto occorrono delle precisazioni:
-Quanti minuti far durare l’esercitazione?
-Quante serie far svolgere?
-Quanto recupero tra le serie?
-Altro aspetto fondamentale, gli intervalli tra un fischio e l’altro del mister

Non è facile rispondere a queste domande perchè in base alla categoria, al tipo di campionato che si affronta (èlite, regionale, sperimentale, provinciale) e al livello tecnico-fisico della rosa con cui lavoriamo, queste varianti ovviamente mutano.

A seconda della categoria possiamo lavorare dai 6′ fino ai 10′ (con prime squadre quest’ultimi), intervallando i fischi ogni 30″ fino ad un 1′ (dipende dalla categoria). Così come il numero delle serie potrà essere da 1 a 3. Dipende come detto dalla categoria e dal livello del campionato che affronteremo

CONSIDERAZIONE PERSONALE
Piuttosto che lavorare con blocchi di corsa aerobica attorno al campo nei primi giorni di ritiro io preferisco lavorare in questo modo. E’ comunque un tipo di lavoro che permette di lavorare sulla variazione di velocità e che ci permette di migliorare anche gli aspetti tecnici. Chiaramente l’intensità dell’allungo non dovrà essere massimale ma dipende dalle indicazioni del tecnico.

NOTE: per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://static.fanpage.it/calciofanpage/wp-content/uploads/gallery/le-foto-di-barcellona-milan-2-2/pedro-vs-abate.jpg