Possesso palla a 3 squadre e ad alta intensità Premessa L’esercitazione fa parte dei “classici”, quelle esercitazioni che abbiamo già visto fare o che abbiamo… Continua »

Possesso palla a 3 squadre e ad alta intensità

Premessa

L’esercitazione fa parte dei “classici”, quelle esercitazioni che abbiamo già visto fare o che abbiamo già proposto in passato. Lo ritengo un possesso palla molto allenante per quanto concerne l’aspetto condizionale legato alla resistenza e per quel che riguarda la fase di pressione e pressing

Svolgimento

Si formano 3 squadre da 4 o da 6 elementi.
Si divide il campo di gioco in 3 settori; i 2 laterali piuttosto ampi, le cui dimensioni variano a seconda del livello tecnico del gruppo e di quanto in percentuale ci interessa lavorare sull’aspetto organico. La zona centrale è invece di circa 8m

Possesso Palla a 3 squadre e ad alta intensità7

La squadra blu, in fig., inizia a mantenere il possesso contro metà di quella rossa, in una situazione di 6v3 (4v2 nel caso lavorassimo con squadre da 4 elementi). Gli altri 3 elementi della squadra rossa stazionano nella zona centrale.

L’obiettivo per i blu è quello di mantenere il possesso palla sfruttando la sup.numerica.
Qui possiamo inserire le prime varianti:

-possiamo assegnare 1punto al raggiungimento di un numero prestabilito di passaggi. Variante molto “stimolante” se proponiamo l’esercitazione sottoforma di competizione a squadre
-possiamo limitare o meno il num. di tocchi: liberi, 3,2,1..
passaggio obbligatorio/o meno sul terzo uomo (non si può ridare palla a chi ce l’ha data)

L’obiettivo per i rossi è invece quello di portare una pressione costante sul possessore e sugli appoggi più vicini ad esso.

Ogni 30″ se la palla non viene persa ne viene immediatamente messa in gioco un’altra, dal mister, nell’altro settore, coi 3 rossi nel mezzo che vanno a portare pressione e coi 3 rossi che hanno appena lavorato che vanno a riposare nel mezzo.

Qui le varianti sono molteplici:

-Possiamo far lavorare la squadra rossa a tempo, 6′ totali, con 30″ di lavoro ogni terna x 3′ a terna. La squadra che mantiene il possesso ottiene 1punto ogni 6passaggi consecutivi (il ridotto num. necessario ad ottenere il punto dovrebbe obbligare la “squadra rapina” a portare una pressione massimale). Se dopo i 30″ la squadra ha ancora il possesso e i “difensori” non l’hanno mai intercettata, 3punti bonus. Dopo i 6′ si cambia la “squadra rapina”

-Possiamo cambiare la “squadra rapina” ogni volta che questa recupera palla e serve uno dei propri compagni nella zona centrale. Questi servono la terza squadra nell’altro settore e la squadra che ha perso il possesso si organizza velocemente con 3 “cacciatori” e 3 compagni nella zona centrale. La squadra che invece era in difesa si sposta tutta nel settore appena liberato. Quì i tempi di lavoro, di recupero e il num. di ripetizioni dipendono dalla categoria

Credit Immagine: http://www.sportmediaset.mediaset.it/binary/93.$plit/C_29_fotogallery_1000604__ImageGallery__imageGalleryItem_6_image.jpg