Esercitazione Destrutturata - Esterno che porta dentro palla, passaggio a muro e cambio gioco..

Esercitazione Destrutturata num. 5

L’esercitazione si svolge sull’ampiezza dell’area di rigore e da area di rigore a centrocampo.
A seconda delle condizioni meteo e soprattutto della temperatura esterna, l’esercitazione può essere proposta nella fase di riscaldamento o subito dopo.

In questa esercitazione abbiamo bisogno di almeno 12 giocatori

Disponiamo 4 giocatori come esterni, 2 per lato e a lato delle sagome (per le sagome possiamo utilizzare anche 2 paletti messi a X).
Disponiamo poi 2 giocatori in posizione di vertice e i restanti giocatori in possesso di palla alle due estremità dell’esercitazione

L’esercitazione comincia da (A):

-(A) gioca palla su (B) dopo che questo ha eseguito un movimento lungo-corto
-(B), ricevuta palla da (A), o gioca a 2 tocchi portando dentro palla col primo controllo o gioca di prima su (C). La scelta dipenderà dal tipo di passaggio che riceve dal compagno ma soprattutto dalla sua postura al momento della ricezione. Se di fatti si troverà “piatto” non riuscirà a giocare di prima su (C). Ecco allora che la postura corretta sarà quella che gli permetterà di vedere (A) ma anche (C)

Allenamento Destrutturato num. 5

-(B) quindi gioca un passaggio a muro su (C) per poi verticalizzare sul taglio dell’esterno opposto che esegue un fuori-dentro

A questo punto l’esercitazione riprende immediatamente da (D) e a livello cognitivo richiede una buona attenzione per seguire le rotazioni, che sono:

-chi gioca il primo passaggio sull’esterno va sull’esterno, quindi (A) in (B)
-chi effettua l’ultima verticalizzazione, (B) quindi, diventa vertice al posto del vertice con cui ha giocato palla
-il vertice che ha giocato, (C) in fig., si porta sull’esterno su cui è stato fatto l’ultimo passaggio

Allenamento Destrutturato num. 5(2)

I dettagli vanno aggiunti di volta in volta, facendo assimilare in un primo momento la combinazione e le rotazioni. Infatti possiamo ancora richiedere:

-il movimento incontro del vertice quando deve ricevere dall’esterno
-il vertice, dopo aver scaricato palla, si muove nella direzione opposta, creando spazio per il taglio del compagno e liberando la linea di passaggio. Il vertice dovrà poi spostarsi dove è stata data palla (nella rotazione)

NOTA: per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio