Sequenze di Gioco: Trasmissione-Ricezione, Attacco dello Spazio Oggi vi ripropongo un esercizio che ho proposto coi miei Giovanissimi. Gli obiettivi, oltre a quelli tecnici inerenti… Continua »

Sequenze di Gioco: Trasmissione-Ricezione, Attacco dello Spazio

Oggi vi ripropongo un esercizio che ho proposto coi miei Giovanissimi.
Gli obiettivi, oltre a quelli tecnici inerenti a controllo e passaggio, sono la ricerca di una sequenza di passaggi finalizzata all’attacco dello spazio.

L’esercizio ha inoltre altre finalità, come:
-tempi di gioco
-tempi dei contromovimenti
-tempi di inserimento

La struttura della proposta è quella che si vede nella figura che segue

Sequenze di gioco trasmissione-ricezione attacco dello spazio

L’esercizio viene proposto in più step.
Lo step iniziale è quello che si vede nella figura sopra.
Consiglio di posizionare almeno un paio di giocatori nelle postazioni 3-4-5.
L’esercizio può concludersi con un passaggio di precisione in una delle 2 porticine o con un tiro in una porta difesa dal portiere

Step 1

Il giocatore numero 1 trasmette al giocatore numero 2 che di prima intenzione passa al giocatore numero 3;
Il giocatore numero 3 apre il controllo e trasmette al giocatore numero 5 che si è mosso lungo-corto;
Il giocatore numero 5 trasmette al giocatore numero 4 portatosi a sostegno;
Il giocatore numero 4 trasmette nuovamente a 5 che, dopo la sponda, esegue un movimento a “ricciolo” per aprirsi in ampiezza, ricevere ed entrare in zona di meta.

Step 2

Sequenze di gioco trasmissione-ricezione attacco dello spazio(2)

Il giocatore numero 3, prima di verticalizzare sul giocatore numero 5, gioca un passaggio a muro con il giocatore numero 4;
Il giocatore numero 4 si porta a sostegno del giocatore numero 5, riceve lo scarico e questa volta verticalizza per l’inserimento nello spazio del giocatore numero 5.

Step 3

Date queste 2 tracce alla squadra, sono passato ad un ampio step conclusivo.
Lo step finale è quello che io reputo il più importante e quello che a mio avviso dovrebbe occupare più tempo, in quanto andrà a stimolare nei ragazzi il sistema di Percezione-Analisi-Decisione-Esecuzione.
In questo step viene lasciata piena autonomia ai ragazzi e il mister dovrebbe limitarsi ad osservare come questi riescano a combinare per liberare il giocatore numero 5 nello spazio.
Fondamentale risulterà l’utilizzo di un linguaggio condiviso e la lettura delle intenzioni dei compagni. In questo step non ci sarà infatti l’allenatore a suggerire le sequenze, bensì i ragazzi dovranno crearla in autonomia, sviluppando una collaborazione a 5 compagni.

L’indicazione generale sarà quella di non proporre mai due sequenze identiche di fila.
Il consiglio sarà quello di muovere palla avanti-indietro-avanti, combinando sempre a 1 tocco (tranne il giocatore numero 3 che potrà liberarsi del birillo).

Le combinazioni che ne possono venir fuori sono almeno una decina, ricordandosi che un giocatore potrà toccare anche più volte la palla.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://img.estaticos-atleticodemadrid.com/system/file3s/1419/large/koke.jpg?1361631342