Sequenze di Gioco: Trasmissione-Ricezione. Siviglia FC Esercizio che, come da titolo, è stato utilizzato dal Siviglia. Successivamente vedrete delle mie varianti per dar continuità alla… Continua »

Sequenze di Gioco: Trasmissione-Ricezione. Siviglia FC

Esercizio che, come da titolo, è stato utilizzato dal Siviglia.
Successivamente vedrete delle mie varianti per dar continuità alla proposta e per ricreare una situazione finale di “autonomia” che permetta agli allievi di trovarsi sul campo utilizzando un linguaggio condiviso

Questo genere di proposte possono essere utilizzate nella messa in azione nei mesi meno freddi o subito dopo un breve riscaldamento

La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue e che rappresenta la sequenza proposta dal Siviglia

Sequenze di gioco siviglia

Consiglio di posizionare due giocatori nelle posizioni (E) e (F) perchè gli spostamenti sono più lunghi e di conseguenza si perderebbe in ritmo dovendo aspettare lo spostamento del giocatore.
Le rotazioni sono molto semplici, in quanto si avanza di una posizione in ordine alfabetico (A in B, B in C, ecc..)

Step 1

I palloni partono dalla fila numero (A);
Il giocatore (A) gioca un primo passaggio su (B) dopo contromovimento lungo-corto;
Il giocatore (B) gioca l’1-2 col giocatore (A) che si porta a sostegno;
Il giocatore (B) gioca un passaggio verso il centro del campo al giocatore (C) che si muove incontro e col primo controllo si orienta nuovamente sull’esterno;
Il giocatore (C) gioca palla a (D) e si porta a sostegno per un nuovo 1-2;
Il giocatore (D) gioca sul lungo ad (E) che orienta il suo controllo verso il compgagno (F);
Il giocatore (F) riceve il passaggio da (E) e gioca a muro per ricevere nuovamente palla da (E) nello spazio alle sue spalle;
Il giocatore (F) guida la palla nella fila (A).

Note: il giocatore (F) non da le spalle ad (E) dopo il muro ma si apre con un movimento a “ricciolo”

Come ho detto in precedenza, ho inserito alcune varianti.

Step 2

Sequenze di gioco siviglia(2)

Ho inserito un’ulteriore “postazione”, il giocatore (G), per lavorare sui tempi di inserimento e per inserire un nuovo movimento per l’attacco dello spazio, il movimento ad “L”.

Il giocatore (F), ricevuto il passaggio di ritorno da (E), controlla e verticalizza su una porticina (di 3m circa) per il movimento ad “L” del compagno.
Il movimento ad “L” è un movimento molto efficace per attaccare lo spazio e per non finire in fuorigioco. E’ in sostanza un taglio preceduto da una corsa in orizzontale

Nota: consiglio di posizionare due giocatori anche nella posizione (G)

Step 3

Ho poi cominciato a variare l’avvio della sequenza, lasciando libertà di scelta ad (A).

Sequenze di gioco siviglia(3)

Il giocatore (A) potrà infatti giocare su (B) o su (C).
Il giocatore (C) potrà a sua volta giocare su (B) o su (D).

La regola sarà però quella che tutti i giocatori dovranno toccare almeno una volta la palla durante la sequenza.

Step 4

Si lascia poi libertà nella seconda parte della sequenza

Sequenze di gioco siviglia(4)

Potrà quindi essere il giocatore (B) a verticalizzare su (E) o il giocatore (D) a verticalizzare su (F).
Il giocatore (E) potrà scaricare su (D) che a sua volta gioca su (F).

La regola sarà sempre quella che tutti i giocatori dovranno toccare almeno una volta la palla durante la sequenza.
Le possibili combinazioni sono quasi infinite.

Step 5

Si lascia totale autonomia ai ragazzi, rispettando la regola che tutti devono toccare la palla almeno una volta durante la sequenza.
Lo step finale è quello che io reputo il più importante e quello che a mio avviso dovrebbe occupare più tempo, in quanto andrà a stimolare nei ragazzi il sistema di Percezione-Analisi-Decisione-Esecuzione.

In questo step viene lasciata piena autonomia ai ragazzi e il mister dovrebbe limitarsi ad osservare come questi riescano a combinare per portare a termine la sequenza.
Fondamentale risulterà l’utilizzo di un linguaggio condiviso e la lettura delle intenzioni dei compagni. In questo step non ci sarà infatti l’allenatore a suggerire le sequenze, bensì i ragazzi dovranno crearla in autonomia, sviluppando una collaborazione a 7 giocatori.

L’indicazione generale sarà quella di non proporre mai due sequenze identiche di fila.
Il consiglio sarà quello di muovere palla avanti-indietro-avanti, combinando sempre a 1 tocco (tranne il giocatore numero 3 che potrà liberarsi del birillo).

Osservazione

Grande rilevanza dovrà essere data, oltre ai fondamentali tecnici del controllo e del passaggio, ai tempi di gioco e al tempo dei contromovimenti

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contributi di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://cache2.asset-cache.net/gc/483492979-sevillas-coach-unai-emery-points-during-a-gettyimages.jpg?v=1&c=IWSAsset&k=2&d=X7WJLa88Cweo9HktRLaNXh3%2BZ%2Bl4yX5uZMIYWiRIsuNcYLXus7vZKZeaylO41zco