Progressione Fase Difensiva: dal 1c1+2 al 3c2+3 – Seduta Quindici Nell’articolo di oggi presento una delle tante progressioni che porto sul campo con squadre di… Continua »

Progressione Fase Difensiva: dal 1c1+2 al 3c2+3 – Seduta Quindici

Nell’articolo di oggi presento una delle tante progressioni che porto sul campo con squadre di Giovanissimi e/o di Allievi.
Non sono un amante di tutta quella serie di proposte che hanno l’obiettivo di allenare la tattica difensiva di reparto.
Sono un fermo sostenitore che “se sai difendere ottimamente a livello individuale e lo sai fare anche in relazione ad un compagno”, il più è fatto.

Si potrebbe obiettare che in questo modo manchino le giuste distanze di reparto, o che non conoscano mai una diagonale; ma quello che ho potuto vedere direttamente sul campo in questi anni, dice il contrario.

Ecco allora che nella mia pianificazione settimanale estrapolo una 30ina di minuti da dedicare esclusivamente alla fase di non possesso, lasciando totale libertà agli attaccanti.
Nell’articolo di oggi presento quello che è stato il lavoro di una seduta.

Progressione Fase Difensiva 15

Esercizio 1: partenza dal 1c1 spalle alla porta + 2 sponde laterali
L’attaccante, posizionato al centro del campo e marcato dal difensore, può ricevere palla da una delle due sponde laterali per poi dover segnare nella porticina.

Focus:
* presa visione palla e uomo
* difesa della porta
* non farsi ingannare dai contromovimenti della punta

Esercizio 2: 1c1 su palla aperta
Passaggio di (a) per (b) che dovrà valutare il primo movimento dell’attaccante (corto o lungo) marcato dal difensore. C’è il fuorigioco. Il difensore, sul passaggio orizzontale, dovrà togliere profondità alla punta, salvo poi arrestarsi prima della ricezione di (b). Quest’ultimo serve l’attaccante o sul corto o sul lungo.

Focus:
* comportamento su palla aperta
* difesa, in primis, della profondità
* accorciare velocemente sul corto
* difesa della porta

Esercizio 3: 2+1c2+1 – Inserimento del mediano tra i due centrali
Il mister calcia a parabola verso le due punte marcate dai due difensori. Il mediano si inserisce tra i due centrali per assicurare superiorità nella linea. Un ulteriore attaccante gioca a sostegno.

Focus:
* assicurare copertura su palla alta
* comunicazione

Esercizio 4: 3c2+3 sponde
Due attaccanti all’interno contro tre difensori. Gli attaccanti sono coadiuvati da tre sponde che giocano a 2 tocchi e possono segnare. Se si ha a disposizione un portiere, posizionare una porta regolamentare difesa dai difensori.

Focus:
* copertura
* comunicazione
* difesa della porta (soprattutto su palla laterale)

Credit Immagine: http://images2.gazzanet.gazzettaobjects.it/wp-content/uploads/sites/20/2016/01/17/27/allenamento_spalletti_trigoria14012016-8.jpg?v=!–