Es. Difensiva: Dal 2v2 al 3v4, Figure a Palla Centrale e Laterale. Marcamento in Area La proposta l’ho inserita in una progressione situazionale che è… Continua »

Es. Difensiva: Dal 2v2 al 3v4, Figure a Palla Centrale e Laterale. Marcamento in Area

La proposta l’ho inserita in una progressione situazionale che è partita dall’1v1 frontale, passando per numerose altre varianti e che si è conclusa con questa proposta. La mia attenzione, nel corso dell’intera progressione, è stata rivolta esclusivamente alla fase di non possesso.
L’esercizio in questione inizia con un 2v2 lontano dalla porta, circa 35m, nella zona centrale e coi giocatori disposti come da figura che segue.

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4

Ciò che mi piace dell’esercizio è la possibilità di creare diverse situazioni di gioco a seconda della scelta degli attaccanti e quindi i difensori dovranno “leggere” attentamente il gioco per reagire prontamente (come avviene nel contesto di gara).

I 2 attaccanti potranno infatti continuare l’azione mantenendo il 2v2 per andare a segnare nella porta difesa dal portiere oppure potranno:

Servire uno dei 2 attaccanti che gioca sull’esterno del campo (in ampiezza, lavorerei sui 30m circa). L’esterno, ricevuta palla, avrà 2 soluzioni a disposizione a sua volta.

1- Entrare dentro al campo palla al piede. In questo caso entrerà in gioco anche il difensore sul lato debole, creando quindi una situazione di 3v3

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(2)

Una variante a questa situazione può essere quella di non far entrare il difensore sul lato debole e si gioca 2v3

2- Conduce velocemente palla verso fondo campo, rimanendo fuori dal campo, e va al cross per il 2v2 in area di rigore, con gli attaccanti che cercano la conlcusione e i difensori che lavorano su marcamento, anticipo, contrasto

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(3)

Una variante a questa proposta prevede che sul cross entri il difensore sul lato debole; o l’esterno opposto o entrambi, per il 3v2, 2v3 o 3v3

Se l’attaccante decide di entrare palla al piede avremo quindi una situazione di 3v3 iniziale, con la possibilità però per questi di servire l’esterno opposto che a sua volta potrà decidere se entrare o andare sul fondo, sviluppando una situazione di 4v3 in favore dell’attacco

Es. Difensiva dal 2v2 al 3v4(4)

Note:
-per gli attaccanti non sarà più possibile servire gli esterni dai birilli blu in poi
-se i difensori recuperano palla dovranno portare palla a meta o mantenere il possesso per 5″, coadiuvati anche dal portiere e ostacolati dagli attaccanti all’interno

Osservazioni

Come ho detto, la mia intenzione è stata rivolta alla fase di non possesso.
-Si cura quindi la comunicazione, in particolare il “marco” e “copro”.
-Osservare le figure a palla centrale (triangolo difensivo) e laterale (diagonale difensiva)
-Osservare il comportamento a palla chiusa e palla aperta
-Osservare il comportamento dei difensori sul cross dal fondo. Questi infatti dovranno mantenere il contatto visivo con palla e avversario nel mezzo. Inoltre si ricerca il contatto tra difensore e attaccante (“il difensore deve SENTIRE l’attaccante)
-Osservare come i difensori sfruttano o meno l’arma del fuorigioco

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://multimedia.pol.dk/archive/00452/South_Africa_Soccer_452911a.jpg