Esercitazione Difensiva: addestramento al pressing ultraoffensivo Premessa L’esercitazione l’ho proposta 3-4 anni fa in prima squadra e l’ho rispolverata in questi giorni “spulciando” tra le… Continua »

Esercitazione Difensiva: addestramento al pressing ultraoffensivo

Premessa

L’esercitazione l’ho proposta 3-4 anni fa in prima squadra e l’ho rispolverata in questi giorni “spulciando” tra le vecchie raccolte di allenamenti. Non ricordo dove la vidi ma ricordo bene che è ottima per l’addestramento del pressing. Pressing che come sappiamo può essere svolto a diverse altezze del campo. Quell’anno proponemmo un calcio di grande intensità e di tanta corsa, praticando un pressing ultraoffensivo che ci permetteva di recuperare un discreto numero di palloni a ridosso della loro 3/4 difensiva

Chiaramente è un ‘esercitazione assolutamente sconsigliata per l’attività di base

Svolgimento

Si prepara un campo diviso come da figura, con un’area totale di 40×60. L’ampiezza del campo è quindi 60m mentre la profondità è 40m ma il campo viene diviso orizzontalmente in 2 meta, quindi le 2 corsie laterali sono 40×20 divise in 2 metà (quindi 20×20).

Es. Difensiva Pressing Ultraoffensivo

La squadra gialla, che inizia l’esercitazione in fase di possesso, si schiera con 4 difensori e 2 centrocampisti e si dispone come da figura. La squadra blu, chiamata ad organizzare il pressing,si dispone con 4 centrocampisti e 2 attaccanti.

L’obiettivo della squadra gialla è quello di portare palla in meta alle spalle dei blu, superando la linea rossa in figura. Possiamo permettere la meta solo in conduzione o anche con un passaggio in zona di meta per l’inserimento di un compagno. I terzini gialli chiaramente possono oltrepassare la linea di metà campo, mentre chi gioca nelle 2 zone centrali (dif. centrali e centrocampisti centrali) non può uscire dalla sua rispettiva zona di competenza

L’obiettivo invece dei blu è quello di organizzare un pressing ultraoffensivo per recuperare palla e segnare in una delle 3 porticine. La squadra blu dovrà però rispettare alcune indicazioni:
-l’esterno di centrocampo blu non potrà attaccare il terzino giallo e dovrà quindi rimanere nel suo settore di competenza, fintanto che la palla non viene giocata al terzino giallo. Non appena parte il passaggio verso il terzino, l’esterno blu può alzarsi in pressione
-i giocatori non possono uscire dai loro rispettivi settori, tranne le punte che possono raddoppiare sui terzini avversari uscendo quindi dalla zona centrale per andare sulle corsie laterali
-le punte possono scendere per raddoppiare sui centrocampisti gialli?? a discrezione dell’allenatore

OSSERVAZIONI

Vengono introdotti dei concetti molto importanti, quali il raddoppio di marcatura e la lettura della situazione di gioco. I giocatori dovranno diventare abili nel valutare una situazione potenzialmente vantaggiosa e a capire una situazione potenzialmente pericolosa per la difesa, come un controllo sbagliato, un passaggio errato o una palla alta per esempio.

Organizzare un buon pressing richiede:
-una notevole attenzione
-ottima condizione fisica
-ottima condizione mentale
-una notevole aggressività

Una VARIANTE all’esercitazione può essere quella di inserire un ulteriore difensore o un ulteriore centrocampista, o entrambi.

Es. Difensiva Pressing Ultraoffensivo(2)

Queste situazioni di inferiorità numerica per l’attacco obbligheranno la squadra blu a trovare le scelte tattiche più opportune, leggendo in anticipo un’eventuale giocata errata da parte della difesa

NOTA: per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.latina24ore.it/wp-content/uploads/latina_calcio_2010_uihf7r73.jpg