Esercitazione Difensiva: Allenare una Coppia di Difensori, 2v1 con Transizione Premessa Esercitazione da inserire all’interno di una progressione situazionale che magari parta dall’1v1. Non possiamo… Continua »

Esercitazione Difensiva: Allenare una Coppia di Difensori, 2v1 con Transizione

Premessa

Esercitazione da inserire all’interno di una progressione situazionale che magari parta dall’1v1. Non possiamo infatti pensare di poter difendere in collaborazione col compagno se prima non so sappiamo difendere individualmente. Può essere proposta a mio avviso a partire dalla categoria Esordienti

Svolgimento

La disposizione è quella che si vede nella figura che segue

Es. Difensiva 2v1 con Transizione

Posizioniamo 2 difensori e 1 portiere a difesa della porta.
I restanti giocatori vanno a formare 2 file numerate, tutti in possesso di palla.
Il portiere (o il mister) comanda l’esercizio, indicando la fila n.1 o la fila n.2.
Il giocatore della fila corrispondente parte in guida della palla per andare al gol, mentre i 2 difensori collaborano dando pressione sul portatore e copertura sul compagno.

Se i difensori recuperano palla avranno 5″ per segnare in una delle 2 porticine laterali.
Non appena l’azione termina, gol o palla che esce, il portiere (o il mister) chiama subito l’attaccante successivo che entra palla al piede per un nuovo 2v1. Il portiere potrà chiamare anche la stessa fila.

I due difensori, oltre a lavorare in collaborazione col compagno, dovranno lavorare sulla transizione positiva (nel momento del recupero del pallone) e su quella negativa (reagendo prontamente al nuovo attacco, che ricordiamo, non sapranno precisamente da dove avverrà)

Note e Osservazioni

Cambiamo la coppia di difensori dopo un numero prestabilito di attacchi, 5-6. Attenzione che, andando oltre certi tempi di lavoro, diventa un esercizio di tipo lattacido per i difensori.

All’interno di una progressione, possiamo pensare di lavorare anche sul 2v2 o sul 3v2 in favore della difesa, posizionando un ulteriore difensore.

Punti Chiave per i difensori:

-accorciare velocemente sul portatore
-curare la corretta postura già nella fase di arresto in avvicinamento al possessore
-curare la corretta postura mentre affronto l’attaccante
-abbiamo 2 possibili soluzioni per la coppia di difensori, indirizzare l’attaccante verso l’esterno o indirizzarlo verso il compagno
-il compagno in copertura dovrà essere alla giusta distanza. Distanza che va via via diminuendo avvicinandosi alla porta

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://sport.sky.it/static/contentimages/original/sezioni/sport/calcio_italiano/2009/10/26/thiago_silva_nesta_richiardi.jpg