Esercitazione Tecnica per allenare il controllo orientato, il passaggio e la corretta postura in fase di ricezione..

Apprendimento tecnico: ricezione-trasmissione e corretta postura in fase di ricezione. “La Stella”

PREMESSA

L’esercitazione è ormai un “classico”. La vediamo ormai proposta da molti e più di qualcuno l’avrà già provata. Io ve la propongo oggi in 3 step.
Perchè la utilizzo?? Oltre al miglioramento dei fondamentali tecnici del controllo e del passaggio permette di allenare il corretto posizionamento in fase di ricezione, ossia la postura corretta da assumere per ricevere palla.

Il corretto posizionamento è un aspetto sul quale sto lavorando molto in questa prima parte di preparazione. Se negli anni scorsi ero maggiormente concentrato sui 2 fondamentali tecnici sopra citati (grazie anche al fatto che da quest’anno mi confronto con ragazzi selezionati e quindi con un maggior tasso tecnico) , da quest’anno sto dando grandissima importanza al corretto posizionamento che permetterà al giocatore di velocizzare i tempi di gioco e di conseguenza tutta la manovra ne beneficerà

SVOLGIMENTO

Apprendim.Tecnico La Stella

Si prepara un quadrato 15×15. 6 giocatori per quadrato e 1 solo pallone
2 giocatori si posizionano su un vertice del quadrato e in possesso di palla e gli altri 4 giocatori si posizionano 3 sui restanti 3 vertici e uno al centro del quadrato.

L’esercitazione si svolge prima in un senso di lavoro (anti-orario, orario) e poi nell’altro, alternando i piedi di lavoro. In figura lavoriamo in senso anti-orario.
L’esercitazione comincia con un passaggio verso il centro del quadrato per il compagno al suo interno. Chi riceve palla dovrà orientarsi in modo tale da vedere il giocatore che gli trasmette la sfera e il successivo ricevente. Dovrà quindi posizionarsi in diagonale, aprendo il suo angolo di passaggio

Il giocatore all’interno controlla (controllo orientato) e trasmette fuori al successivo compagno (giro in senso anti-orario).
Chi ha trasmesso palla all’interno entra nel quadrato e chi ha trasmesso palla fuori esce dal quadrato andando nel vertice su cui ha giocato palla.
Si segue quindi la direzione del passaggio

Chi riceve palla fuori la rigioca quindi dentro al compagno che entra.
L’esercitazione viene svolta prima a 2 tocchi (curando la ricezione) e successivamente può essere eseguita anche a 1 tocco. L’aspetto cruciale resta comunque il corretto posizionamento. Chi riceve palla all’interno non dovrà essere orientato principalmente verso chi gli trasmette palla ma dovrà adottare una postura che gli permetta già di vedere il futuro ricevente

STEP 2

Apprendim.Tecnico La Stella(2)

Allo step visto in precedenza aggiungiamo una variante.
Chi riceve palla all’interno potrà decidere in piena autonomia se giocare immediatamente palla fuori (seguendo il senso di lavoro) o se effettuare prima un passaggio a muro con chi gli ha trasmesso palla. In pratica si esegue un doppio scambio: l’interno scarica per chi ha giocato palla, il quale gliela rigioca nuovamente e l’interno gioca poi fuori seguendo il senso di lavoro

Il doppio scambio dev’essere effettuato obbligatoriamente a 1 tocco
Chi trasmette palla all’interno dovrà quindi prestare attenzione al possibile passaggio a muro e non entrare immediatamente finendo troppo in prossimità dell’interno

STEP 3

Apprendim.Tecnico La Stella(3)

In questo 3° step cureremo la comunicazione.
Chi trasmette palla all’interno dovrà indicare “uomo” o “solo”. L’interno continuerà nella direzione di lavoro nel caso venga chiamato “solo” oppure effettuerà prima un passaggio a muro se gli verrà indicato “uomo”

OSSERVAZIONE

L’esercitazione, di carico cognitivo crescente, risulta semplice ma al tempo stesso molto efficace per i fondamentali già citati.
Grazie alla sua semplicità possiamo richiedere un’intensità medio-alta, con entrate nel quadrato a buona velocità e aumentando via via la velocità d’esecuzione di controllo e passaggio

NOTA: puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contributi di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: www.mrg.bz