Attivazione Tecnica: Alleniamo i Fondamentali Tecnici in Situazione Esercizio che avevo messo per iscritto quest’estate ma che non sono ancora riuscito a portare sul campo.… Continua »

Attivazione Tecnica: Alleniamo i Fondamentali Tecnici in Situazione

Esercizio che avevo messo per iscritto quest’estate ma che non sono ancora riuscito a portare sul campo.
L’obiettivo è semplice, allenare i fondamentali tecnici, in questo caso guida della palla, controllo e passaggio, in situazione e non in forma analitica.

Il focus si sposta solo successivamente su tempi di gioco e di inserimento.
La proposta può coinvolgere tutti i giocatori nel medesimo spazio di gioco oppure si può lavorare in due spazi distinti se abbiamo un buon numero di elementi.

L’esercizio si presta ad una serie di varianti notevoli e che vedremo tra poco.

12516479_10208955579157501_1869643882_n

Il giocatore (1) inizia l’esercizio eseguendo una conduzione tra 4 cinesini per poi, all’uscita, eseguire un cambio di ritmo seguito da un cambio di direzione sulla sagoma. Il cambio di direzione può essere lasciato libero o vincolato ad alcune gestualità specifiche (la scelta può dipendere dall’età dei giocatori).

Successivamente il giocatore (1) passa a (2) che a sua volta controlla e serve (3).

Il giocatore (3) gioca per (4) che s’appoggia nuovamente per (3) chiedendogli un 1-2.

Il giocatore (4) serve (2) che a sua volta controlla e serve (5).

L’esercizio si conclude con un gioco a muro tra (5) e (6) finalizzato a mandare il secondo nello spazio. Quest’ultimo conduce palla in slalom tra 3 cinesini e si porta nella fila iniziale

Le rotazioni sono molto semplici, visto che i giocatori avanzano di una posizione.

Come si vede in figura, nella fila (2), (4) e (5), posizioniamo 2 giocatori, in questo modo l’azione successiva potrà partire anzi tempo.

 

Possibili Varianti

* (3) serve (4) direttamente nello spazio (-> tempo di inserimento di 4)

* (2) serve (4) che chiede e ottiene l’1-2 con (3)

* (4), dopo l’1-2 con (3), serve direttamente (5)

* (4), dopo l’1-2, serve (1) che è venuto in (2), questi poi gioca su (5), come da step base

* (6) non gioca a muro con (5) ma esegue un corto-lungo per ricevere palla nello spazio da (5)

* (4), dopo l’1-2, serve (6) che chiede ed ottiene l’1-2 con (5) venuto a sostegno

 

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.timeslive.co.za/sport/soccer/2014/08/15/luis-suarez/ALTERNATES/crop_630x400/Luis+Suarez