Attivazione Tecnica: Finta, Dribbling e CdD + SITUAZIONALE (20/03)

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Attivazione Tecnica: Finta, Dribbling e CdD + SITUAZIONALE

Nell’articolo di oggi presento ben tre proposte che ho utilizzato, col mio gruppo di Giovanissimi, nella seduta di martedì 20 Marzo. Le proposte sono rivolte alle categorie Pulcini, Esordienti e appunto a quella Giovanissimi.

Le esercitazioni che vedrete rappresentano la fase di attivazione, puramente tecnica, e la successiva messa in situazione dell’obiettivo tecnico poco prima trattato.

Gli obiettivi tecnici sono:

  1. la guida della palla
  2. la guida della palla variando la frequenza e la velocità
  3. finta e dribbling
  4. guida della palla con cambi di direzione
  5. guida della palla e superamento di un avversario passivo

Fase di Attivazione Tecnica

Giocatori coinvolti: tutti. Tempo di Lavoro: 18′.

L’esercizio viene proposto dividendo i giocatori su tre stazioni, ruotandoli nelle varie stazioni ogni 6′.

Giocatore Nero: conduzione all’esterno di 6 paletti posti a zig-zag e a distanza ravvicinata, eseguendo ogni volta un Cambio di Direzione per dirigersi verso il paletto successivo. Si alternano tre gestualità: taglio di interno; taglio d’esterno; “sottopunta”.

Giocatore Giallo: guida della palla e tre cambi di direzione di 180° sulle tre sagome per poi tornare in fila. Si alternano tre gestualità: step over d’esterno; step over di interno; Crujff. 

Giocatore Blu: il giocatore con la palla la conduce fin in prossimità della sagoma dove eseguirà una combinazione di finte di corpo e forbici, a sua discrezione (Es. 1+1; 1+0, 0+2, ecc.). Trasmette palla al compagno davanti a lui e lo attacca passivamente, a velocità variabile. Il ricevente dovrà superare il compagno con la combinazione di finte utilizzate dal compagno sulla sagoma.

Osservazione: Oltre alla difficoltà di dover superare l’avversario, seppur passivo, bisognerà farlo riproducendo la sequenza di finte utilizzate dal compagno. Chi trasmette palla prende poi il posto del compagno

Situazionale: situazione di 1c1 su due campi di gioco

I giocatori questa volta si dividono su due campi. Ipotizzando di averne 16, 8 per campo. Su ogni campo formiamo due squadre e creiamo una competizione a squadre per innalzare la partecipazione e il coinvolgimento.

Io ho lavorato con 16′ a disposizione, invertendo i giocatori sui due campi dopo 8′. I giocatori si scambiano di ruolo, attaccante e difensore, dopo ogni azione.

Io ho assegnato dei Punti Bonus per ogni: tunnel e trick-skills +1, Bicicletta (palla sopra all’avversario alzandosela col tacco) azzera i punti della squadra avversaria.

CAMPO A (Sinistra):

L’attaccante Nero parte in conduzione per entrare in una delle due metà campo (distanti circa 8m). L'(A) avrà l’obiettivo di condurre palla a meta in una delle due porticine rosse laterali o di segnare nella porticina corrispondente alla metà campo in cui si trova.

Se il (D) ruba palla ottiene 1 punto portando palla a meta (nella zona blu).

L’attaccante deve condurre palla velocemente per entrare in uno dei due quadrati; in caso contrario, se il difensore ruba palla otterrà immediatamente il punto per la sua squadra.

CAMPO B (destra):

Il (D) Blu gioca palla all’attaccante Nero e lo attacca. Il secondo dovrà segnare in una delle tre porticine dopo aver realizzato almeno un dribbling o un cambio di direzione.

Se il (D) ruba palla ottiene 1 punto portando palla a meta sul lato delimitato dai due coni rossi.

Focus:

  1. Sperimentare
  2. Estro-Fantasia
  3. Coraggio nel provare e nell’osare

Credit Immagine: http://www.calciomercato.com/news/juve-il-psg-offre-pastore-per-pogba-197229

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

Leave A Reply