Due esercitazioni per il tiro in porta Premessa Di seguito propongo 2 “classiche” esercitazioni per il tiro in porta. Due esercitazioni piuttosto differenti ma entrambe… Continua »

Due esercitazioni per il tiro in porta

Premessa

Di seguito propongo 2 “classiche” esercitazioni per il tiro in porta. Due esercitazioni piuttosto differenti ma entrambe possono risultare utili nella pianificazione degli allenamenti settimanali

PRIMA ESERCITAZIONE

La prima esercitazione è quella che si vede nella prima figura (sopra). L’esercitazione ha l’obiettivo di migliorare la trasmissione, il controllo orientato e il tiro in porta. Semplicissima nella sua struttura:
(A) passa a (B) posto nei pressi di una sagoma. (A) dovrà quindi stare particolarmente attento nella misura del suo passaggio
(B) esegue un controllo orientato in direzione di (C), anch’esso in prossimità di una sagoma
(C) esegue un controllo a liberarsi della sagoma e calcia in porta

Tiro in porta

NOTE:

-dopo il passaggio si cambia di posto, andando dove si ha dato palla. Chi tira in porta poi recupera il pallone e si mette in fila. Il compagno successivo trasmetterà quindi palla ad (A) quando (B) controlla per calciare in porta. Riduciamo al minimo i tempi morti. Fondamentale sarebbe avere 2 portieri
-non ho volutamente indicato il tipo di controllo, a chiudere o ad aprire. Anche se mi pare più indicato il controllo ad aprire, lascerei in un primo momento la libera esplorazione ai ragazzi
-per le sagome possiamo utilizzare anche 2 paletti messi a X
-svolgere l’esercitazione anche col sx, cambiando lato di partenza

SECONDA ESERCITAZIONE

Questa seconda esercitazione può essere proposta sottoforma di competizione a squadre, il chè la rende maggiormente stimolante e competitiva per i ragazzi.

Tiro in porta(2)

Formare quindi 2 squadre e posizionare un quadrato 8×8 fuori dall’area di rigore. Posizionare le 2 squadre a lato del quadrato, come si vede da figura. Il primo giocatore esegue quindi un auto-passaggio all’interno del quadrato e si dirige in esso per calciare in porta col secondo tocco. La palla andrà attaccata dritta per dritta, eseguendo una torsione sul piede d’appoggio al momento del tiro in porta. E’ vietato calciare fronte alla porta

Le 2 squadre calciano eseguendo un tiro a testa e dopo aver recuperato palla tornano nella loro rispettiva fila. A metà esercitazione cambiamo la disposizione delle 2 file. Quindi in un primo momento i gialli tireranno col dx e i blu col sx e successivamente viceversa

PUNTEGGIO

Si assegna 1 punto per ogni gol. Possibilità di attribuire ulteriori punteggi, come ad esempio:
-2punti gol col piede debole
-Possiamo dividere la porta in settori, posizionando un paletto ad un 1,5m dal palo e dei cerchi legati all’incrocio dei pali. 2punti gol tra palo e paletti e 3punti gol all’incrocio dei pali. In caso di gol col piede debole in questi settori si moltiplica x2.

Chi perde paga una penalità, anticipatamente decisa.

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://static.fanpage.it/calciofanpage/wp-content/uploads/2012/04/small_120313-001434_to120312est_92976-Copia.jpg