Due Esercizi per migliorare il Dominio Aereo Nell’articolo di oggi presento due esercizi che ho utilizzato nella fase di attivazione con un gruppo di Giovanissimi… Continua »

Due Esercizi per migliorare il Dominio Aereo

Nell’articolo di oggi presento due esercizi che ho utilizzato nella fase di attivazione con un gruppo di Giovanissimi Professionisti e che possono essere rivolti a tutte le categorie dell’attività agonistica.

L’obiettivo principale è il dominio aereo mentre i sotto-obiettivi sono:

  1. rimessa laterale
  2. dominio a terra

I due esercizi sono stati svolti in due sessioni differenti e hanno avuto la durata di circa 15′ ciascuno.

Esercizio 1

L’esercizio viene impostato sotto forma di competizione a squadre, assegnando 1 punto per ogni gol.

Ogni squadra si divide in due file; una posizionata inizialmente dietro ad una porticina e con palla in mano, l’altra si posiziona a circa 10 metri di distanza. Le due file sono separate da un nastro posizionato all’estremità più alta tra due paletti.

Il giocatore (A) effettua una rimessa laterale per il compagno (B) che controlla e avanza in palleggio. Il giocatore (B) dovrà superare il nastro in palleggio, controllando la palla col piede debole, sullo scavalcamento del nastro, per poi segnare nella porticina (2 tocchi a disposizione, controllo+tiro).

Se la palla tocca terra, in qualsiasi momento, il giocatore (B) perde la possibilità di concludere.

Variante: (B) controlla ed invia palla ad (A) che si è mosso davanti alla porticina. Quest’ultimo, con 2 tocchi obbligatori,  restituisce a (B) che nel frattempo è avanzato nei pressi della porticina per concludere a 1 tocco.

Esercizio 2

Anche in questo caso l’esercizio è stato proposto sotto forma di competizione a squadre, assegnando 1 punto per ogni cono abbattuto.

Il giocatore (A) esegue uno slalom con “8” tra tre coni (a tempo cambiamo le modalità della conduzione: solo destro, sinistro, interno, esterno).

All’uscita invia palla alta al compagno (B) che dovrà mantenerla alta per poi, in palleggio, superare in successione i due nastri, posizionati il primo all’estremità più alta tra due paletti mentre il secondo a circa 10cm da terra.

Il giocatore (B), nel caso riesca a superare entrambi i nastri senza che la palla tocchi mai terra, dovrà cercare di abbattere il cono avendo a disposizione 2 tocchi dopo il superamento del secondo nastro.

Varianti:

  1. Il giocatore (B) ha solo 2 tocchi nel mezzo (tra i due nastri) e solo 1 per concludere (dopo il superamento del secondo);
  2. Due tocchi a disposizione nel mezzo, il primo obbligatoriamente col piede debole, 1 tocco per il gol;
  3. Un solo tocco a disposizione nel mezzo e 1 per il gol;
  4. Nessun tocco nel mezzo, max 2 tocchi per il gol. In pratica il giocatore (B) dovrà inviare palla direttamente oltre il secondo nastro (variante molto difficile)

Considerazione

Sconsiglio di utilizzare queste due proposte per approcciarsi a questo obiettivo (dominio aereo). I due esercizi sono infatti piuttosto “impegnativi” da un punto di vista tecnico (sopratutto il secondo) e risulterà opportuno iniziare con mezzi operativi più semplici nel caso la rosa a disposizione non brilli per qualità.

Credit Immagine: http://images.performgroup.com/di/library/GOAL/8c/2c/dries-mertens-napoli-real-madrid_3depney2zzfj1qnclrm3iztmq.jpg?t=-1436174382