Esercitazione tecnica per allenare la trasmissione a 1 e a 2 tocchi e il controllo orientato. Curiamo però anche la comunicaizone..

Es. Tecnica: Sequenza di Passaggi a muro, Controllo Orientato e Comunicazione

Svolgimento

Esercitazione che mira al perfezionamento dei gesti tecnici della trasmissione, in particolare ad 1 tocco, e del controllo orientato, stimolando la comunicazione tra i vari giocatori.
In figura ho impiegato 6 giocatori, ma può essere proposta anche con 7 posizionando un ulteriore giocatore alle spalle di (D). Chiaramente, aumentando il numero di giocatori, cala l’intensità dell’esercizio

Può essere proposta già dalla categoria esordienti tenendo conto però di un ritmo differente e magari lavorando maggiormente sulla trasmissione a 2 tocchi. Io l’ho proposta col mio gruppo di Giovanissimi Sperimentali

Es. Tecnica Sequenza di passaggi a muro e nello spazio

-L’esercitazione inizia con un contromovimento sul lungo da parte di (B) che poi si muove incontro ad (A)
-Il giocatore (A) serve (B) e chiama “uomo”
-Il giocatore (B) gioca a muro su (A) e poi prende inizialmente ampiezza
-Il giocatore (A) gioca un nuovo passaggio a muro questa volta con (C)
-Il giocatore (C), dopo il muro, si toglie dalla linea di passaggio
-Il giocatore (A) serve (B) andato nello spazio
-Il giocatore (B) serve (D) e gli chiama “solo”
-Il giocatore (D) esegue un controllo orientato per “uscire dai birilli” e poi passa ad (E) per il primo passaggio a muro e così via

Le rotazioni:

-Il giocatore (C) rimane fisso e lo cambiamo a tempo
-Gli altri seguono la direzione del passaggio, quindi (A) va in (B) e quest’ultimo in (D)

Varianti

-Chi gioca palla nello spazio, (in questo caso -A-) diventa l’interno e quest’ultimo (C) va in fascia

-Il giocatore (B), giocando palla a (D), potrà chiamare in totale autonomia “solo” (rimane invariato l’esercizio) o “uomo”. In questo secondo caso (D) chiede ed ottiene l’1-2 con (B) prendendo in mezzo i coni

Note:

-Per alzare il ritmo richiedere passaggi forti sulla figura (quelli a muro), mentre dovrà essere più calibrato quello sullo spazio, valutando la corsa del compagno. Richiedere inoltre l’attacco della palla, non aspettandola

-Per il giocatore che attacca lo spazio, curiamo i tempi d’inserimento, prendendo in un primo momento ampiezza per poi inserirsi

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio che trovi a questo link

photo credit: Corscri Daje Tutti! [Cristiano Corsini] via photopin cc