Combinazioni nel Quadrato – Num. 2 –

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Combinazioni nel Quadrato – nUm. 2 –

L’esercitazione si svolge in un quadrato di 15×15 o poco meno.
Possiamo impegnare 5 giocatori se vogliamo svolgere l’esercitazione con un solo pallone; 6 giocatori se vogliamo dare maggior intensità e svolgere l’esercitazione con 2 palloni.

I giocatori si dispongono uno su ogni vertice e la palla parte da dove ci sono 2 giocatori.
-Contromovimento lungo-corto di (B) che riceve da (A)
-(B) esegue un controllo a chiudere col dx e col sx trasmette a (C)
-(C) esegue un controllo a chiuedere col dx e col sx passa a (D)

Combinazioni nel quadrato num. 2

NOTE:
1- Si va poi dove si è data palla
2- dopo il contromovimento, muoversi in anticipo sul cinesino effettuando un controllo a chiuedere. Si lavora quindi ad incrociare

ATTENZIONE

L’esercitazione si svolge prima in senso anti-orario lavorando con controllo a chiuedere di dx e passaggio col sx e successivamente cambieremo giro per lavorare sul controllo di sx e passaggio di dx. Chiediamo quindi ai giocatori un “attenzione selettiva” per giocare palla con maggior attenzione, ricercando il piede corretto del compagno

Come detto, possiamo svolgere l’esercitazione con 2 palloni contemporaneamente. Col secondo pallone che parte quando il primo arriva a (C). Questa variante aumenta l’intensità e richiede buone capacità tecniche e di attenzione; infatti non appena si cambia di posizione arriverà molto probabilmente già il pallone successivo.

Combinazioni nel quadrato num. 2(2)

Prestare attenzione ai contro-movimenti

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio</stro

Credit Immagine: http://www.trmtv.it/home/wp-content/uploads/HLIC/883202497f3f1572e83dcf1702b12863.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

5 commenti

  1. francesco ferraro on

    A parer mio per stimolare una postura più opportuna finalizzata a ‘vedere prima’ è preferibile utilizzare il controllo ad aprire…dx/dxantiorario….sx/sx orario

  2. francesco ferraro on

    A parer mio per stimolare una postura più opportuna finalizzata a ‘vedere prima’ è preferibile utilizzare il controllo ad aprire…dx/dx antiorario….sx/sx orario

  3. Diego Franzoso

    premesso che una delle prossime che posterò sarà proprio sul controllo ad aprire, per quanto riguarda la tua osservazione non sono del tuo stesso punto di vista Francesco 🙂
    la postura corretta è da curare ancor prima della ricezione. Quindi se io sono già orientato verso il mio compagno a cui passerò palla, poco importa che io lo esegua con un controllo a chiudere o uno ad aprire.
    Per me è così 😉

  4. francesco ferraro on

    …non penso sia ‘sbagliato’ ciò da te proposto,hai un tuo obiettivo primario,io intendendo agire sul controllo orientato…alla giocata successiva…stimolavo una postura maggiormente ‘aperta’ a vedere più cose…e cmq quando eseguo lavori con 2 palloni dispongo 2 coppie nei vertici opposti e si parte contemporaneamente…colgo l’occasione cmq per dirti..bravo!

Leave A Reply