Giochi: “Attraversa il Fiume” Oggi sono a proporvi un gioco che ho pensato e ideato la scorsa settimana e di cui sono estremamente soddisfatto. La… Continua »

Giochi: “Attraversa il Fiume”

Oggi sono a proporvi un gioco che ho pensato e ideato la scorsa settimana e di cui sono estremamente soddisfatto.
La proposta si presta a una buona “fabulazione”, con numerosi elementi narrativi che possono essere inseriti per “dar più vita al gioco”.
Il coinvolgimento è stato buono, così come gli elementi coordinativi-motori stimolati.

La proposta l’ho inserita all’interno del progetto “Giocosport”, progetto questo del CONI che dura da ormai 7 anni e quest’anno rivolto alle sole classi prima e seconda elementare.
Ecco, mi alzo una criticità.. nel pensarlo per il primo biennio, va considertato che le classi prime necessitano di un buon supporto da parte dell’insegnate perchè il gioco si compone di due parti ed è piuttosto strutturato.

Dalla classe seconda può essere dunque proposto supportando in parte gli allievi, mentre per le classi terza, quarta e quinta lascerei più autonomia, con ogni squadra che dovrà trovare la strategia migliore.

Sarei quindi propenso a dire che può essere proposto con buon esito dagli 8-11 anni.
Come ho appena detto il gioco si compone in sostanza di due “sotto-giochi” che danno vita ad un’attività unica.. per certi versi mi ricorda il rimpianto “Giochi Senza Frontiere”.

Formiamo più squadre, da 5-6 elementi, anche se il numero delle squadre dipenderà anche dalla quantità di materiale che avremo a disposizione e in questo caso mi sento fortunato visto che la scuola in cui opero è ampiamente fornita di coni e cerchi, i due attrezzi che serviranno in questo gioco.

Giochi Attraversa il Fiume

Il gioco si svolge all’interno del campo di pallavolo, quindi 18m di lunghezza. La larghezza del campo è poco importante.
Davanti ad ogni squadra posizioniamo alcuni coni per lo slalom. Fuori dalla linea di campo opposta collochiamo tutti i cerchi a nostra disposizione.
Nota: ne serviranno un buon numero

La distanza tra i coni è piuttosto ridotta e può essere variabile.

Nota: in questo modo stimoleremo adattamento e trasformazione di movimenti e i cambi di direzione, seppur in forma propedeutica.

Se l’allievo toccherà uno dei coni durante lo slalom, dovrà ritornare in fila, dare il “5” al compagno successivo che parte a sua volta, mentre il primo si accoda alla fila.
In caso contrario, al termine dello slalom, si correrà a prendere uno dei cerchi per poi ritornare in fila a dare il “5” al compagno successivo e depositare il cerchio vicino alla propria fila.

Quando i cerchi saranno esauriti, inizierà la seconda parte del gioco.
L’obiettivo sarà quello di mettere giù un cerchio alla volta per costruirsi un percorso che permetta di attraversare la zona centrale del campo senza uscire dai cerchi e arrivare sulla linea opposta

Giochi Attraversa il Fiume(2)

Il primo allievo metterà quindi a terra il primo cerchio e darà il “5” al secondo bambino che dovrà a sua volta prendere un cerchio tra quelli che la squadra ha raccolto, saltare dentro al primo cerchio e depositare il secondo più avanti. Torna indietro, da il “5” al compagno che a sua volta salta nei primi due cerchi e mette a terra il terzo e così via, fino ad arrivare sulla linea di fondo campo opposta. Vince la prima squadra che termina.

Osservazioni

La distanza da un cerchio all’altro è molto importante. Se i cerchi verranno messi a terra troppo vicini, questi non basteranno per completare l’attraversata del fiume. Se la distanza sarà eccessiva, non si riuscirà a saltare di cerchio in cerchio. Se si salta fuori da un cerchio, nel percorso di andata, bisognerà tornare indietro e rimettersi in fila, senza poter mettere a terra il proprio cerchio.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio che trovi a questo Link

Credit Immagine: http://static1.squarespace.com/static/5007be8bc4aa2233ff31f01a/t/50475559c4aae834ae65cf9d/1346852186384/Sassi-sul-fiume-a19251064.jpg