Giochi: “Reazione Motoria e Capacità Senso-Percettive” Oggi sono ad illustrarvi un’attività che ho proposto con le classi prima e seconda elementare nel progetto “Giocosport”, progetto… Continua »

Giochi: “Reazione Motoria e Capacità Senso-Percettive”

Oggi sono ad illustrarvi un’attività che ho proposto con le classi prima e seconda elementare nel progetto “Giocosport”, progetto del CONI iniziato ormai 7 anni fa.
E’ una proposta che propongo e porto avanti da diversi anni, aggiungendo ogni anno qualche variante.
Può essere utilizzata dalla prima alla quinta elementare e gli obiettivi sono quelli da titolo, reazione motoria e stimolo delle capacità senso-percettive.

Prepariamo 3 file di bambini e davanti ad ogni fila collochiamo un paio di ostacolini.
Nota: gli ostacolini possono essere sostituiti con qualsiasi altro attrezzo.

L’istruttore si posiziona a circa 6-7m di distanza dalle file e con due palloni in mano, di due colori differenti.

Giochi Reazione Motoria

Al via dell’istruttore, il primo bambino di ciascuna delle tre file, supera liberamente gli ostacolini e si dirige verso l’istruttore. Quest’ultimo lascerà cadere i palloni e i tre allievi dovranno contenderseli per raccoglierli. Uno dei tre bambini resta senza.
Si riconsegna la palla all’istruttore e si ritorna in fila.

A questo esercizio base vengono poi aggiunte via via numerose varianti..

1) i palloni possono essere lasciati cadere a terra o lanciati in aria
2) un pallone può essere lasciato cadere a terra e l’altro lanciato in aria
3) cambiamo le posizioni di partenza degli alunni
-seduti gambe incrociate
-seduti gambe incrociate ma con le spalle all’istruttore
-in piedi ma con le spalle all’istruttore
-proni
-in ginocchio
-in ginocchio con le spalle all’istruttore

4) il comando di partenza non sarà più il via ma il rumore della palla che tocca terra

Osservazioni

Al lancio dell’istruttore diversi bambini partiranno. Il gioco va fermato e sottolineata la regola di partire solo al rumore della palla.
Molto spesso faccio delle “finte”.
Si può anche lanciare una palla molto in alto e far cadere l’altra prima che la precedente cada.
Con questa variante risulta interessante combinare le varianti che prevedono la partenza con spalle all’istruttore. Non vedendo la palla, risulterà fondamentale ascoltare il rumore di questa quando cade.
Mi capita anche di far scontrare i due palloni, modificando il rumore e facendo prendere a questi delle traiettorie “inaspettate”.

5) l’istruttore si posiziona dietro ad un materasso (altezza 1m circa) o dietro ad una barriera che in qualche modo serva a “nascondere” parte delle intenzioni dell’allenatore. Regola: si partirà al rimbalzo a terra della sola palla bianca (all’inizio del gioco avevo scritto che l’istruttore ha in mano due palloni di due colori).

Giochi Reazione Motoria(2)

Osservazioni

L’istruttore può far cadere una palla di nascosto e poi sollevare l’altra.
Una palla può essere lanciata davanti alla barriera e l’altra tenuta in mano.
I palloni possono essere lanciati a lato della barriera.
Insomma… si possono attuare diversi stratagemmi per cercare di trarre in inganno i nostri allievi.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio che trovi a questo Link

photo credit: Soccer – Army Youth Sports and Fitness – CYSS – Camp Humphreys, South Korea – 111001 via photopin (license)