Gioco di Posizione 4v4 + 2 Jolly, Sistema di gioco 4-3-3 Oggi vedremo una rivisitazione di una mia vecchia proposta, piuttosto “vecchia e classica”. Si… Continua »

Gioco di Posizione 4v4 + 2 Jolly, Sistema di gioco 4-3-3

Oggi vedremo una rivisitazione di una mia vecchia proposta, piuttosto “vecchia e classica”.
Si tratta di un gioco di posizione impostato per il sistema di gioco 4-3-3 e nello specifico vedremo un 4v4 + 2 Jolly.

Le dimensioni del campo di gioco variano a seconda del livello tecnico-tattico del gruppo.
Anche se nell’immagine non sembra, si predilige comunque l’ampiezza alla profondità, visto che impiegheremo interni di centrocampo ed esterni offensivi.

I giochi di posizione hanno a mio avviso un grosso vantaggio..
A seconda di come e quando vengono proposti, possono avere obiettivi-finalità differenti.

L’anno scorso, durante il pre-campionato, li ho visti svolgere ad una squadra di Lega Pro durante la messa in azione, evitando inizialmente sia il contrasto e sia l’intercetto, con una squadra che a turno faceva da avversario passivo.
Successivamente si è permesso l’intercetto ed infine il contrasto.

Possono essere quindi un validissimo strumento sia come attivazione tecnica, cominciando a prendere confidenza col sistema di gioco scelto dall’allenatore, sia con finalità organiche, in quanto, se eseguiti a buona intensità (fisica-cognitiva-emozionale) possono sostituirsi ad alcuni lavori che in molti campi si fanno ancora a secco.

Scegliamo innanzitutto i nostri 2 Jolly, che in questo caso saranno mediano e attaccante centrale.
Formiamo poi due squadre da 4 giocatori ciascuna e composte dai due interni di centrocampo e dai due esterni offensivi.

Gioco di posizione 4v4  2 Jolly modulo 433

I quattro elementi rossi iniziano in fase di possesso e dovranno mantenerlo coadiuvati dai due Jolly che assicurano la superiorità numerica”.
Ad ogni cambio di possesso si cambia la squadra “rapina” (in difesa).
Lavoreremo quindi sulle fasi di transizione.

Quando i blu recuperano palla dovranno consolidare il possesso giocando possibilmente su uno dei 2 Jolly, probabilmente liberi dalla pressione diretta, e aprirsi nella propria posizione, sfruttando tutta l’ampiezza del campo (fase di transizione positiva).

I rossi d’altrocanto dovranno impedire il consolidamento del possesso andando ad aggredire immediatamente il nuovo possessore (transizione negativa)

Obbligo di palla rasoterra.

Varianti

-Possibilità o meno di limitare i tocchi di palla;
-E’ possibile cambiare i “cacciatori” a tempo (3′) oppure dopo un numero prestabilito di intercetti (5-6-..);
-I “cacciatori” possono inoltre lavorare solo sull’intercetto o anche sul contrasto (a seconda della fase della seduta);

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo Link

Credit Immagine: http://www3.pictures.zimbio.com/gi/Maicon+FC+Porto+Training+Press+Conference+qNZqYOMnxCml.jpg