Gioco di Posizione 4v4 + 5 Jolly – Evoluzione I

Google+ Pinterest LinkedIn Tumblr +

Versione Base

Esercizio di possesso palla: mantenere il possesso per poi attaccare la porta efficacemente

Campo 40×30 ma dimensioni variabili a seconda del livello del gruppo.

La squadra inizialmente in possesso, blu, deve mantenerlo con l’aiuto dei 5 Jolly ( disposti come in figura) e gioca “fuori”, sfruttando l’ampiezza. La squadra in difesa gioca “dentro” e fa densità nel mezzo. Sul recupero del pallone i “cacciatori” trasmettono palla ad un Jolly e si aprono, mentre la squadra che era in possesso entra immediatamente a portar pressione.

Il gioco pone quindi in rilievo il cambiamento veloce dalla fase di possesso a quella di non possesso ( transizione).
Ricercare la manovra “dentro-fuori” per facilitare il mantenimento del possesso.

Evoluzione:

Gioco di Posizione 4v4 5 Jolly Evoluzione I

L’obiettivo per la squadra blu è quello di far circolare palla tra tutti e 5 i Jolly, acquisendo così la possibilità di attaccare la porta difesa dal portiere e dall’altra squadra che ripiega per difendere.

Nota: Impossibilità di passaggio al compagno sullo stesso lato

Le 2 punte, giocano solo di sponda finchè la palla è nel settore centrale. I Jolly, sull’attacco portato alla porta, partecipano con la squadra in possesso. L’azione poi riprende dal portiere che rimette in gioco in favore della squadra che ha subito l’azione. Il portiere ha la possibilità di giocare sul corto dentro l’area o sul lungo per il Jolly.

Porre grande attenzione a come la squadra blu reagisce alla perdita del possesso (transizione negativa) e dall’altro lato come la squadra rossa consolida il possesso (transizione positiva)

Varianti

– Abbiamo diverse possibilità per dare il via all’azione d’attacco. La squadra in possesso può portare l’attacco dopo che tutti i Jolly han toccato palla, oppure dopo un numero prestabilito di passaggi (8-9-10-..) o al fischio del mister

– Possiamo limitare o meno il numero di tocchi

– I tocchi possono essere vincolati solo per i Jolly che giocano all’interno

– Tutti i Jolly giocano ad 1 tocco

– Possiamo dare delle linee guida su come attaccare la porta; sviluppando magari una combinazione a 3-4 giocatori

– Possiamo vincolare o meno il modo di difendere della squadra avversaria. Per esempio, ad obiettivo raggiunto per la squadra in possesso, 2 giocatori potranno difendere solamente nella zona centrale e 2 giocatori solamente fuori dalla zona centrale

Nota: Il gioco di posizione è stato impostato (in figura) per un 4-4-2 ma togliendo un vertice alto e inserendolo nel mezzo, lo si può impostare per un 4-3-3. Il Jolly basso può essere svolto da un difensore centrale o da un altro portiere.

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.neymarjr.net/wp-content/uploads/2013/08/tata-martino-and-neymar-during-barcelona-vs-santos-in-2013.jpg

Share.

About Author

Diego Franzoso

Franzoso Diego, nato a Rovigo il 15/04/1983. Laurea Magistrale in Scienze e Tecniche dell'Attività Motoria Preventiva e Adattata. Allenatore UEFA B e Istruttore CONI-FIGC. Attualmente allenatore dei Giovanissimi Regionali dell'Hellas Verona.

5 commenti

  1. Scusami ma non ho ben capito..
    Il Blu fanno possesso palla da fuori con i Jolly e come l’acquisiscono la possibilita’ di andare ad attaccare la porta?
    Ad un numero di tocchi stabiliti?
    Quando i jolly hanno toccato tutti e 5 la palla?
    Come deve essere il segnale per attaccare la porta?

    Grazie ciao

  2. Diego Franzoso

    La prima parte dell’esercitazione non prevede l’attacco alla porta, ma solo il mantenimento del possesso palla, lavorando sulla transizione (passaggio veloce dalla fase di possesso a non possesso e viceversa).

    La seconda parte dell’esercitazione invece (è una variante) prevede che la squadra in possesso dovrà mantenere il possesso e far toccare palla a tutti e 5 i Jolly. Una volta che i Jolly han toccato tutti il pallone allora la squadra in possesso potrà attaccare la porta in un qualsiasi momento. Esempio, dopo che l’ultimo Jolly ha toccato palla si potrà immediatamente verticalizzare oppure se non ci saranno le condizioni continuerà il possesso nel mezzo finchè non ci saranno le condizioni per verticalizzare.

  3. Altra variante potrebbe essere che i due jolly (attaccanti) più vicini alla porta al momento dell’attacco portato dalla squadra blu, diventino difendenti: si crea così un 7 (4 blu+3jolly) contro 6 (4 rossi+2 jolly)+ 1 portiere

      • Certo, ragionavo per la mia categoria esordienti, dove ho pochi ruoli definiti, per cui molti ragazzi si trovano a fare più ruoli. Grazie per il tuo prezioso lavoro.

Leave A Reply