Primi giochi di posizione per la Scuola Calcio Per maggiori informazioni sui giochi di posizione vi invito a visitare l’articolo che ho scritto tempo fa… Continua »

Primi giochi di posizione per la Scuola Calcio

Per maggiori informazioni sui giochi di posizione vi invito a visitare l’articolo che ho scritto tempo fa e che trovate a questo link

I giochi di posizione possono essere inseriti gradualmente già nella scuola calcio in quanto sono un ottimo mezzo allenante per il passaggio, per il controllo orientato e per lo smarcamento.

Di seguito vi riporterò una serie di giochi di posizione che possono essere proposti a partire dalla categoria pulcini. E’ chiaro che con un po’ di fantasia se ne possono creare quasi un’infinità a seconda delle proprie esigenze e di cosa si sta ricercando

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio

Per il cambio della squadra in difesa possiamo adottare diverse varianti:
-possiamo cambiare i difensori a tempo, ogni 2′
-possiamo cambiare i difensori dopo un numero prestabilito di intercetti (5-..)
-possiamo cambiare i difensori ad ogni cambio di possesso, lavorando così sulla transizione. Chiaramente questa variante non è la più immediata e richiede un po’ di tempoperchè i ragazzi riescano ad eseguirla con discreta attenzione. In sostanza, quando un difensore recupera palla serve un Jolly e si apre nella sua posizione mentre i nuovi difensori (gli ex attaccanti) entrano per recuperare il pallone

Mi sento di aggiungere ancora un paio di cose:
-non limitiamo il numero di tocchi. Va ricordato che il dribbling è comunque un mezzo per mantenere il possesso di palla e quindi i ragazzi, sopratutto i più piccolini, non vanno imbrigliati in rigide giocate… Poi non lamentiamoci se i ragazzi non hanno più fantasia ed eseguono solo giocate stereotipate

-facilitiamo il possesso predisponendo campi di dimensioni adeguate al livello tecnico dei ragazzi. A quest’età i ragazzi possono trovare delle difficoltà a mantenere il possesso, ecco allora che le dimensioni del campo di gioco dovranno permettere a tutti i ragazzi di esprimersi con maggior facilità

La prima proposta è quella che si vede nella figura sopra. Un 2v2 con 3 Jolly, dove questi sono SOSTEGNO, INTERNO e VERTICE

La seconda proposta è un 3v3 + 2 Jolly

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (2)

La terza proposta è un 3v3 + 2 Jolly utilizzando il portiere come sostegno e cambiando la disposizione dei 2 Jolly

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (3)

La quarta proposta è un 4v4 + 1 Jolly

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (4)

La quinta proposta è un 2v2 + 2 Jolly Esterni

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (5)

La sesta proposta è un 3v3 + 2 Jolly dove alleniamo sopratutto una “catena” (tra virgolette perchè potrebbe sembrare folle parlare di catene nella Scuola Calcio)

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (6)

La settima e ultima proposta è sempre un 3v3 + 2 Jolly ma cambiamo i ruoli dei Jolly

Primi Giochi di Posizione per la scuola calcio (7)

Come si vede basta poco per cambiare un’esercitazione.
La scelta dei Jolly risulta però molto importante. Da un lato bisogna dare a tutti la possibilità di cimentarsi in tale compito e dall’altra pare chiaro come il possesso di palla sia facilitato dai Jolly. Se questi hanno parecchie difficoltà tecniche il mantenimento del possesso ne risentirà in maniera negativa

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.fullgrups.com/pub/img/prebenjamin.jpg