Idea Calcio

I MIGLIORI LIBRI PER L’ALLENATORE

Una delle domande più frequenti che mi viene posta dagli amici di Ideacalcio è: “Quali sono a tuo avviso i migliori libri che un allenatore dovrebbe assolutamente avere”?
In questa pagina, che sarà in continuo aggiornamento, cercherò di rispondere a questo quesito.

Ritengo infatti che la biblioteca personale di un allenatore dovrebbe essere in continua evoluzione per accrescere, col tempo, le proprie conoscenze.
La lettura, lo studio, la voglia di migliorarsi e di scoprire “cose nuove”, o più semplicemente la Passione, stanno alla base del Successo personale. Il ruolo dell’allenatore è un compito difficile, che richiede competenze diverse a seconda della fascia d’età in cui operiamo.

La Tecnica, la Tattica, la Preparazione Fisica, sono solo alcuni degli aspetti che un mister deve conoscere.
La gestione del singolo e dello spogliatoio, le modalità operative, le metodologie d’allenamento, l’importanza della Coordinazione e delle fasi sensibili coi più piccoli, sono solo alcune nozioni che ci possono essere d’aiuto a seconda della categoria che alleniamo.

Una delle prime risposte che infatti do è: “quale categoria ti interessa approfondire”?
A seconda della fascia d’età con cui stiamo lavorando, credo che alcune letture siano più utili di altre.

Ecco di seguito alcuni libri che mi sento di consigliare:

1. “Il Calcio a Misura dei Ragazzi”

9788827221204 il calcio a misura dei ragazzi volume 1 sviluppare l'intelligenza di gioco fino a 9 anni

Se parliamo di Attività di Base, “Il Calcio a misura dei ragazzi” è una pietra miliare, uno di quei manuali da consultare quasi quotidianamente. Scritto dal compianto Horst Wein, “Il calcio a misura dei ragazzi” non si limita ad offrire un’infinità di spunti operativi, bensì offre all’allenatore una metodologia di lavoro “bella e buona”, spiegando per filo e per segno i vantaggi di tale metodo di lavoro.

Tra tutti i libri che ho letto e dedicati all’attività di base, questo è sicuramente quello che mi ha aperto gli occhi, quello che mi ha fatto capire che la strada che stavo intraprendendo era quella corretta e che dovevo solo “calibrare il tiro”.

“Il calcio a misura dei ragazzi” si compone di due volumi. Il primo dedicato ai bambini fino ai 9 anni e il secondo, che è naturalmente il continuato del primo, rivolto alla fascia d’età 10-14 anni.

2. “Guida Tecnica per le Scuole Calcio”

C_2_ContenutoGenerico_23180_upiImageNewsTop

Rimanendo in ambito Scuola Calcio, la “Guida Tecnica per le Scuole Calcio” è molto probabilmente il libro migliore che mi sia stato consegnato durante la partecipazione al corso “Allenatori Uefa B”, quando ancora la FIGC consegnava del materiale valido ai corsisti.

La Guida Tecnica per le Scuole Calcio offre un’infinità di spunti operativi e didattici per tutto il percorso formativo dell’attività di base, con schede operative illustrate e descritte accuratamente.

Due ancora le note di merito: un capitolo del libro è rivolto ai nostri piccoli portieri e secondo, il testo non è più in vendita ma scaricabile gratuitamente, sul sito della Figc, a questo Link

3. Herr Pep

herr_pep_66186

“Herr Pep” è probabilmente uno dei libri che ho più atteso e aspettato. Scritto inizialmente in Spagnolo, tradotto poi in Inglese, ha visto la sua traduzione in Italiano solo in successivo momento.

Il testo racconta la prima stagione di Pep al Bayern Monaco e oltre a narrare alcuni episodi da campo e di spogliatoio, traccia un profilo dell’uomo e delle sue idee.

Un libro scritto da Martì Perarnau e rivolto a tutti gli appassionati di calcio, che prova a far vivere al lettore tutto ciò che abitualmente non si vede dal di fuori.

Per chi “ama” Pep Guardiola e la sua idea di calcio, un libro da leggere e rileggere.

4. “Le Undici Virtù del Leader”

5644946_290427

“Le Undici Virtù del Leader”, scritto da Jorge Valdano, è uno di quei testi che cominci a leggere con un po’ di diffidenza e che alla fine ti dispiace di averlo già terminato.
Un libro che mi era stato consigliato da un amico e che mi sento di consigliare a mia volta a tutti gli allenatori, di qualsiasi sport, e agli atleti di ogni disciplina.

L’autore, attraverso la sua esperienza, riesce a tratteggiare le caratteristiche necessarie per chi vuole guidare un team, sia esso una squadra o un’azienda, a compiere grandi imprese. Credibilità, speranza, passione, stile, linguaggio, curiosità, umiltà, talento, fedeltà, semplicità e successo: sono queste le undici virtù di cui parla Valdano e necessarie ad un leader.

Un testo che a me ha dato numerosi spunti da affrontare nei discorsi pre-partita coi miei ragazzi, utili a formare l’uomo prima che il calciatore.

5. “Eleven Rings. L’anima del successo”

519iYftLXeL._SX327_BO1,204,203,200_

 

Altro libro che ho cominciato a leggere senza saperne nulla a riguardo e soprattutto di Basket. Quest’ultima nota è doverosa, in quanto si potrebbe commettere l’errore di pensare che l’opera, scritta da Phil Jackson, sia rivolta e accessibili per i soli appassionati di pallacanestro.

Un libro imperdibile per gli amanti dello sport. Ricco di interessanti aneddoti sulla vita e la carriera dell’allenatore più vincente della storia NBA e che offre la possibilità di comprendere come un leader riesca a relazionarsi con superstar, assistenti, dirigenti e media.

A meta’ tra un saggio sulla leadership e un manuale sulla meditazione Zen, non mancano storie interessanti sulla NBA e sulla sua vita privata e professionale di uno dei tecnici che hanno scritto l’era della pallacanestro.

6. “Elementi di Tattica Calcistica”

correre040 elementi di tattica calcistica volume 1

“Elementi di Tattica Calcistica”, scritto da Franco Ferrari, docente di Tecnica e Tattica Calcistica ai corsi Uefa Pro del Settore Tecnico FIGC, è forse la “Bibbia della Tattica”. Il primo volume è dedicato all’organizzazione della fase difensiva ed è un testo molto utile per gli aspiranti allenatori o per chi cerca riflessioni e analisi sulla fase di non possesso.

Il secondo volume è legato strettamente alla prima pubblicazione ma pone l’attenzione sulla fase offensiva.

L’autore, nella sua opera,  offre spunti e consigli per riuscire a dare al giocatore una costante libertà di scelta e molteplici opzioni di smarcamento ai compagni.

Sintetizzando, direi che sono due volumi che danno al lettore un’infarinatura generale sui Principi di Tattica Individuale e Collettiva sia in fase di possesso che di non possesso.

7. “Le Strategie di Coach K”

16088

Un libro “fonte di ispirazione” e che vi consiglio caldamente.

“Le strategie di Coach K”, scritto da Mike Krzyzewski, capo allenatore dell’università di Duke, non è un libro sul Basket e questo è bene sottolinearlo per non diffidarvi dall’acquisto. L’autore rivela i suoi personali principi per la leadership, da come far fronte alle avversità della vita e sul campo da basket, prendendosi la responsabilità delle proprie azioni e imparando ad avere fiducia nei propri compagni.

C’è un passaggio del libro che, più che colpirmi, mi ha dato ulteriori conferme. Il ruolo dell’allenatore è solo in minima parte rivolto alle competenze tecniche, tattiche e fisiche del giocatore. Il difficile è creare empatia, unione di intenti, “agire come un sol pugno piuttosto che un singolo dito“.

 

8. “Didattica della Finta e del Dribbling”

didatticadellafintaedeldribbling

Sempre durante il corso Uefa B, mi fu consegnato un altro libro che apprezzai parecchio, “Didattica della finta e del Dribbling”, scritto da Giovanni Di Guida (docente per i corsi federali della FIGC) e Fulvio Casella. Il testo, arricchito da DVD, fornisce in modo dettagliato molti esercizi per migliorare il dominio della palla, la finta e il dribbling,

Il dribbling rappresenta la fantasia e la creatività, due aspetti fondamentali ma che purtroppo si vedono sempre meno nel calcio moderno. Soprattutto per quegli allenatori che operano nell’attività di base e che sono a stretto contatto con gli atleti più piccoli, il testo è assolutamente consigliato per chiarezza e completezza dei contenuti.

Per i più grandi può essere un valido testo per affinare alcune gestualità tecniche.

 

9. “L’Allenamento Fisico nel Calcio”

81b6JJ14weL

“L’allenamento Fisico nel calcio”, scritto da alcuni dei più importanti esperti in materia, tra cui Ferretto Ferretti e Enrico Arcelli, è uno dei testi che mi era stato fornito durante l’abilitazione al corso Uefa B.

L’allenamento fisico del calciatore passa attraverso qualsiasi tipo di esercitazione proposta, ed è quindi fondamentale conoscere il modello prestativo e le qualità fisiche più importanti del calciatore.

Il testo ha a mio avviso un grosso pregio, ossia quello di essere scritto in maniera chiara e semplice, rendendolo comprensibile anche al lettore medio che magari non ha una preparazione Universitaria.

Il libro è consigliato a tutti gli allenatori e preparatori che operano nel mondo del calcio. Soprattutto per i primi, il testo permette di avere un’infarinatura generale, utile a comprendere i meccanismi energetici, e non solo, dell’uomo.

 

10. “Un Mondo di Giochi”

51LLBoDkXPL._SX345_BO1,204,203,200_

Quando si acquista un libro credo sia normale avere delle aspettative, ma alcune recensioni negative, fatte da qualche utente, le ho trovate assai ingenerose. “Un Mondo di Giochi”, scritto da Juan Carlos Mogni, è a mio avviso uno dei libri più indicati per chi opera nelle fasce d’età dell’attività di base.

Il testo mi ha fornito numerosi spunti e idee per iniziare l’allenamento coi più piccoli e per numerosi giochi da introdurre nel mondo della scuola primaria.

Questo non è solo un libro di giochi, ma una guida per educare in modo divertente i bambini. Per ogni gioco vengono suggerite le modalità organizzative e didattiche, i metodi idonei ad affrontare i problemi relazionali e i conflitti che possono sorgere.

Per quanto mi riguarda, lo consiglio vivamente a tutti quei tecnici che lavorano coi bambini in qualsiasi ambito e disciplina.

 

11. “Il Barça”

71ZTgi5R3SL

“Il Barca”, scritto da Sandro Modeo, è un testo leggero, che descrive come si sia arrivati al club che ha segnato la storia del calcio di questo nuovo secolo: il Barcellona.

Sullo sfondo l’ombra maestosa del più grande di tutti, Johan Cruijff, colui che secondo Pep “ha dipinto la Cappella Sistina”, lasciando ai suoi successori il compito di abbellirla e restaurarla negli anni a venire.

Per capire a fondo le caratteristiche di questa galassia, Modeo ci parla delle origini storiche e culturali del totaalvoetbal, ma spazia anche tra discipline in apparenza lontane da quelle sportive, dalla biologia evoluzionistica alla fisica, approdando ad analogie sorprendenti tra il calcio e il comportamento di batteri e anticorpi, o tra la meccanica quantistica e l’avveniristico Barcellona di Guardiola.

 

11. “Calcio Totale. La mia vita raccontata a Guido Conti”

5839781_369436

“Calcio Totale – La mia vita raccontata a Guido Conti”, è un testo che si rivolge agli amanti del calcio e che fila via liscio nella sua lettura.

Il libro racconta la storia del “profeta di Fusignano”, Arrigo Sacchi, e i suoi momenti più significativi: lo scudetto all’esordio in serie A con il grande Milan; la partita perfetta contro il Real Madrid, la finale vinta con lo Steaua e l’epopea del mondiale americano del ’94.

Nonostante Arrigo Sacchi abbia spesso spaccato in due il mondo del giornalismo sportivo e del tifo, a causa del suo integralismo e della sua filosofia calcistica, viene oggi annoverato tra quei tecnici Italiani che hanno scritto la storia del calcio totale.

 

12. “Resisto dunque Sono”

Resisto-dunque-sono

 

“Resisto dunque Sono”, di Pietro Trabucchi, lo classifico nelle prime 3 posizioni tra i libri più illuminanti e sorprendenti che abbia mai letto.

Non nego di averlo acquistato per pura curiosità e con un pizzico di scetticismo iniziale, in seguito ad una recensione entusiasta di un amico che oggi sono a ringraziare. Il testo tratta la “resilienza”, la capacità di un individuo di persistere nell’inseguire obiettivi che sembrano difficilmente raggiungibili e di non abbattersi davanti agli episodi negativi.

Spesso l’uomo, davanti alle negatività, reagisce con ulteriore negatività, non sforzandosi di trovare comunque del buono nelle occasioni che ci presenta la vita.

E’ un testo che andrebbe messo d’obbligo nel mondo della scuola, per far capire soprattutto ai giovani l’importanza di alcuni valori che rendono grande un individuo.

 

13. “Un diverso modo di pensare calcio: l’approccio sistemico e la Periodizzazione Tattica”

1494907715

Nel corso degli anni ho sperimentato sul campo diverse metodologie, fino a crearne, da qualche anno, una che riconosco come “mia”. “Un diverso modo di pensare calcio: l’approccio sistemico e la Periodizzazione Tattica“, scritto da Giuseppe Maiuri, è ciò che di più simile si avvicina al mio modo di fare calcio.

La Periodizzazione Tattica, metodologia ideata in Portogallo dal prof. V.Frade e portata alla ribalta da allenatori come J.Mourinho, sta prendendo sempre più piede nel calcio moderno. Una metodologia che vede  il calciatore, nella sua interezza e complessità, al centro del progetto. Un calcio fatto di Principi e non di schemi. Un’idea applicabile, con le dovute modifiche, anche al settore giovanile.

Libro assolutamente consigliato se volete uscire dagli schemi dell’ormai superato allenamento tradizionale.

 

14. “El Cholo. Il Mio metodo per Vincere”

51t9QdWkuoL._SX338_BO1,204,203,200_

“El Cholo – Il mio Metodo per vincere”, scritto da Diego Simeone, è un libro in cui traspare tutta la carica e la leadership del tecnico Argentino.

L’allenatore, nelle pagine del testo, racconta dei forti valori che sono diventati la chiave del suo metodo per motivare e condurre i suoi gruppi di lavoro: la fiducia e il talento. A tal proposito c’è una frase significativa che cita: “ Le partite non le vince chi ha più tecnica o chi ha il gioco migliore, ma chi è più fiducioso in quello che fa.”

E’ un libro che non svela segreti da campo ma che ci fa capire quanto, la motivazione e la determinazione, siano valori imprescindibili per arrivare al successo.

Mi sento di consigliarvi questo testo perché, soprattutto per chi opera coi più giovani, il nostro ruolo di formatori passa attraverso la valorizzazione dell’uomo prima del calciatore.

Idea Calcio