Il Gioco a 7 Giocatori del Barcellona – Indicazioni – Premesse Nonostante questo articolo sia stato inserito all’interno della categoria “I libri consigliati”, oggi non… Continua »

Il Gioco a 7 Giocatori del Barcellona – Indicazioni –

Premesse

Nonostante questo articolo sia stato inserito all’interno della categoria “I libri consigliati”, oggi non parliamo di un libro ma di alcune indicazioni metodologiche fornite dagli istruttori del settore giovanile del Barcellona.
Queste sono alcune indicazioni che gli istruttori del Barcellona hanno fornito durante un seminario di aggiornamento in Spagna, che ho trovato su internet e che ho tradotto.

Lo schieramento scelto per il gioco a 7 giocatori è il 3-2-1

Barcellona Gioco a 7 Giocatori

Approccio Tattico:

-Ricerca di Profondità e Ampiezza
-Ricerca di Triangolo sul campo di gioco e di un gioco molto veloce
-Lavoro sui tempi di gioco in situazione
-Cambiare il ritmo del gioco attraverso passaggi sul corto e passaggi sul lungo
-Attacca e difendi il proprio spazio (questo a mio avviso è inteso come difendere e attaccare in posizione)
-Difendi con la posizione d’attacco
-Veloce Transizione Negativa

Richieste Specifiche per ruolo:

Portiere: Buona visione di gioco, bravo coi piedi, fornire aiuto se chiamato in causa (fornire sostegno) e punto di riferimento per iniziare l’azione
Difensore Centrale: Buona visione di gioco, muovere palla velocemente, seguire l’attaccante avversario, punto di riferimento per iniziare l’azione
Difensori Laterali: Essere offensivi, ricercare profondità e ampiezza, attaccano in maniera alternata

Centrocampisti: Mobilità costante, costante smarcamento per fornire aiuto ai compagni, fondamentali per creare triangoli di gioco, devono essere scaglionati e non sulla stessa linea di goco (per evitare di farsi superare entrambi da un passaggio filtrante, per evitare passaggi orizzontali e per fornire 2 soluzioni di gioco)
Attaccante: Movimento in fascia a seconda della posizione della palla (per creare la superiorità numerica)

Considerazioni Personali

Quando ho allenato i Pulcini all’ultimo anno, negli anni scorsi, ho scelto anch’io di utilizzare la disposizione 3-2-1. Credo infatti che permetta di guadagnare un uomo in più in fase offensiva. Chiedevo infatti ad entrambi i laterali di accompagnare l’azione d’attacco e dietro accettavo volentieri la situazione di 1v1, tenendo bloccato il solo difensore centrale (se l’avversario teneva alte 2 punte, ecco allora che chiedevo ad uno dei 2 laterali di fermarsi ma in linea di massima non ho mai visto questa situazione).

In mezzo al campo poi, meglio avere 2 elementi piuttosto che uno solamente. Si favoriscono gli interscambi di posizione anche in zona centrale e si incentiva i due nel mezzo a lavorare in maniera sincronizzata, richiedendo loro uno smarcamento costante per favorire la circolazione dentro-fuori.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://revenews.info/wp-content/uploads/2012/03/masia_group.jpg