Riscaldamento Tecnico-Coordinativo-Preventivo Premessa L’esercizio è un’evoluzione di un’altra mia proposta che potete trovare a questo link e che era piaciuta molto a chi segue i… Continua »

Riscaldamento Tecnico-Coordinativo-Preventivo

Premessa

L’esercizio è un’evoluzione di un’altra mia proposta che potete trovare a questo link e che era piaciuta molto a chi segue i miei contributi.

L’ho arricchita ulteriormente, con nuovi elementi. A mio avviso è una delle proposte più complete tra le attività proponibili nella messa in azione. Io la utilizzo coi Giovanissimi Sperimentali nella messa in azione dell’allenamento del lunedì. L’unica “negatività” sta nella sua preparazione, richiede quasi 10′ di tempo se si è da soli.

Svolgimento

Innanzitutto coinvolgiamo tutti i giocatori all’interno della stessa esercitazione e questo ci da modo di poterli visionare tutti.
Formiamo 2 stazioni perfettamente uguali e dividiamo i giocatori nelle 2 stazioni, in modo tale da non avere tempi morti.
I giocatori a loro volta si dividono alle 2 estremità dell’esercitazione, un gruppo senza palla all’inizio e un gruppo con la palla in mano dalla parte opposta

Riscaldamento Tecnico Coordinativo Preventivo

Il primo giocatore senza palla dovrà eseguire degli appoggi tra 2 aste orizzontali a terra, dovrà superare 2 nastri, effetturare i medesimi appoggi tra le successive 2 aste a terra per poi entrare in uno spazio di gioco in cui riceverà la rimessa laterale del compagno di fronte. Dopo la rimessa laterale i 2 giocatori si invertono le posizioni.
Il giocatore che ha effettuato la rimessa cambia fila eseguendo una serie di appoggi tra 3 cerchi in successione e degli esercizi di mobilità nel tragitto tra i 2 birilli blu.

Note:
-Per i nastri ho creato, come si vede da figura, un rettangolo con dei paletti e ho legato il nastro a circa 20cm d’altezza. Lo spazio all’interno del rettangolo è di circa 1,5m.
-La distanza dal rettangolo in cui si riceve palla, al compagno che effettua la rimessa, è di circa 8m
-Il tragitto tra i 2 birilli blu è di circa 10-12m

Per il superamento del nastro:
-modalità libera
-saltelli monopodalici
-saltelli bipodalici
-saltelli a gambe tese
-saltelli ginocchia al petto
-skip ginocchia alte

Per gli appoggi nei 3 cerchi:
-dx,sx,2 appoggi sul terzo
-sx,dx,2 appoggi sul terzo
-2 appoggi sul primo,dx,sx
-2 appoggi sul primo,sx,dx

Per il resto (appoggi tra le aste, gesto tecnico e mobilità) possiamo lavorare con infinte varianti e accoppiamenti:
nota: alcuni degli esercizi di mobilità li potete trovare nel video che ho caricato su youtube, quello sul riscaldamento ritmato-coordinativo (che potete vedere qui)

-scivolamento laterale frontale, rimessa laterale e controllo al volo d’interno piede, circonduzione braccia
-scivolamento laterale dorsale, rimessa laterale e controllo di coscia, sopra-sotto laterale (sempre esercizio braccia)
-skip basso 1 appoggio frontale, rimessa laterale e controllo di petto, ginocchio al petto
-skip basso 2 appoggi laterale, rimessa laterale e controllo di testa, chiusura stretta
-1 appoggio all’indietro, rimessa laterale e controllo di controbalzo interno, chiusura larga
-2 appoggi all’indietro, rimessa laterale e controllo su richiesta ricevente (indica dove vuole la palla), apertura stretta
-skip alto 1 appoggio frontale, rimessa laterale e controllo di suola, apertura larga
-skip alto 2 appoggi frontale, rimessa laterale e controllo di collo piede, aduttori

-skip alto 2 appoggi laterale, rimessa laterale e appoggio (si restituisce palla di prima) di interno piede al volo, flessori
-skip alto 2 appoggi indietro, rimessa laterale e appoggio collo piede al volo, flessori
-monoskip solo dx, rimessa laterale e appoggio di testa al volo, “no-look” (calcio col dx e torsione busto verso dx)
-monoskip solo sx, rimessa laterale e appoggio di petto al volo, aduttori 2° esercizio
-skip calciata dietro, rimessa laterale e appoggio interno controbalzo, corsa all’indietro e raccolta alternata

Osservazioni

Le possibili combinazioni sono pressochè infinite, così come le proposte. Possiamo variare i gesti tecnici, gli appoggi tra le aste e gli esercizi di mobilità.
Qualche volta ho lavorato anche su trasmissione/passaggio per il controllo orientato del ricevente (ad aprire, chiudere, interno, esterno, sviluppando la visione periferica).
Mi ripeto, a mio avviso è l’esercizio più completo per allenare aspetti tecnici, coordinativi, di prevenzione e mobilità

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.the-lockerroom.com/wp-content/uploads/2013/08/icardi.jpg