Possesso a Settori: Costruzione dal Basso contro Pressing Ultraoffensivo Oggi sono a presentarvi una proposta che ho utilizzato nell’allenamento del venerdì (in più occasioni) col… Continua »

Possesso a Settori: Costruzione dal Basso contro Pressing Ultraoffensivo

Oggi sono a presentarvi una proposta che ho utilizzato nell’allenamento del venerdì (in più occasioni) col mio gruppo di Giovanissimi (secondo anno).
Si tratta di un Possesso posizionale, a settori, in cui le due squadre ricercano i medesimi obiettivi.

In fase di possesso l’obiettivo è quello di mantenere il possesso palla per avanzare mediante una costruzione rigorosamente dal basso e sul corto, mentre in fase di non possesso l’obiettivo resta quello di attaccare, attraverso una contrapposizione attiva, finalizzata al recupero alto del pallone.

Giocatori necessari: 14 + 2 Portieri

Osservazione

L’esercizio mi è venuto in mente proprio per utilizzare tutti i giocatori a disposizione. Credo moltissimo nell’impiegare tutti i giocatori all’interno della proposta, non escludendo nessuno. E’ per questo che molto spesso mi vengono in mente varianti di esercitazioni già proposte, proprio per adattare la proposta in base al numero di giocatori che ho a disposizione.

Le dimensioni del campo di gioco variano moltissimo a seconda di quello che è il livello tecnico-tattico del proprio gruppo.
Una volta che si impara a conoscere i propri ragazzi, le dimensioni “vengono spontanee”, non conto quasi mai i metri/passi di quello che preparo

Il campo di gioco viene diviso in 3 zone. Le due esterne molto più ampie rispetto alla zona centrale (di circa 10m).
Sulle due linee di fondo campo collochiamo una porta difesa dal portiere.

Possesso a settori Costruzione dal basso vs Pressing

Nella due zone esterne collochiamo 2 difensori coadiuvati da 1 portiere e ostacolati da 3 attaccanti, mentre nella zona centrale creiamo un 2v2.
Nota: con 17 giocatori avrei pensato subito di inserire un Jolly nella zona centrale

L’obiettivo è la costruzione dal basso finalizzata in un primo momento all’avanzamento della sfera e in successivo momento alla finalizzazione.
L’esercizio viene proposto in due fasi.

Step 1

Ogni squadra si trova in possesso di un pallone e al tempo stesso contrasta passivamente (coi propri spostamenti sul campo) l’altra squadra.
L’obiettivo è quello di portar fuori palla dalla zona 1 con l’abbassamento di un centrocampista (formando un “rombo di costruzione“), passando per la zona centrale (dalla zona 1 alla zona centrale oppure dalla zona 1 alla zona 3 e scarico nella zona centrale prima di attaccare nuovamente la zona 3) e successivamente trovare una combinazione tra i tre elementi d’attacco.

Possesso a settori Costruzione dal basso vs Pressing(3)

L’obiettivo è anche quello di lavorare sui movimenti contrari dei 3 elementi d’attacco, occupando questi posizioni e spazi differenti, offrendo al possessore diverse soluzioni di passaggio (corto-lungo-ampiezza).

Una volta giunti in zona 3 bisognerà muovere palla per farla ricevere al proprio portiere e ricominciare la manovra.

Regole:

-1 solo centrocampista si può e si deve abbassare in zona 1 (per favorire la circolazione della manovra)
-l’altro centrocampista rimane nella zona centrale
-quando la palla giunge in attacco, un centrocampista accompagna l’azione e l’altro resta nella zona centrale
-quando la palla giunge in attacco, la difesa accorcia al limite della propria zona di competenza

Osservazioni

Molto importante in questa fase curare l’orientamento del corpo in fase di ricezione, in particolare del centrocampista che si abbassa in difesa.
Curare la comunicazione in ognuna delle 3 zone, utilizzando un linguaggio condiviso

Step 2

Dopo questa prima fase di 5-6′ e utile a prendere confidenza principalmente con lo spazio e con le regole, viene proposto un secondo step in cui le due squadre sono chiamate a contendersi il pallone ricercando i medesimi obiettivi e a rispettare le stesse regole.

Possesso a settori Costruzione dal basso vs Pressing(2)

A questo si aggiunge un lavoro sulle transizioni.
Se i tre attaccanti recuperano palla nella zona d’attacco, questi ricercheranno il gol nel minor tempo possibile.
Se la palla viene invece recuperata in zona difensiva si lavorerà sul consolidamento del possesso mediante un passaggio sicuro.
Se la palla viene recueprata nella zona centrale, i due centrocapisti dovranno valutare se avanzare o consolidare il possesso per poi preparare l’affondo.

Osservazione

La proposta è a mio avviso molto completa e situazionale. In questa proposta vengono perseguiti alcuni principi e sotto-principi del nostro modello di gioco ed è a mio avviso molto utile proprio nell’allenamento del venerdì.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo Link

photo credit: Emmanuel Eboue, Sebastien Squillaci and Lee Bowyer via photopin (license)