Possesso Finalizzato all’attacco dello Spazio: 1-2 e Gioco a Muro L’esercizio di oggi nasce dalla necessità di creare un possesso palla sviluppabile con 14 giocatori… Continua »

Possesso Finalizzato all’attacco dello Spazio: 1-2 e Gioco a Muro

L’esercizio di oggi nasce dalla necessità di creare un possesso palla sviluppabile con 14 giocatori e ricercando l’obiettivo dell’attacco dello spazio.
Con diverse squadre che ho allenato ho potuto constatare di come si arrivi sulla trequarti avversaria con un discreto fraseggio e di come poi però si fatichi ad attaccare lo spazio alle spalle della difesa avversaria.

Lo stesso Napoli di Sarri sta facendo vedere due concetti di una banalità apparentemente disarmante ma allo stesso tempo di un efficacia unica:
la ricerca dell’1-2 al limite dell’area, pensiamo ad esempio ai due gol realizzati contro Juventus e Milan, e alla ricerca della circolazione palla avanti-palla dietro, palla dentro.

In particolare l’1-2 è uno sviluppo a me tanto caro perchè ho sempre creduto che oltre ad essere estremamente efficace, la sua ricerca stimoli la collaborazione in fase offensiva.

Ultima premessa, in figura mancano due Jolly, mi sono dimenticato di disegnarli e me sono accorto a lavoro concluso.

Formiamo tre squadre. In questo caso tre squadre da 4 elementi più 2 Jolly.
Le dimensioni del campo di gioco variano a seconda del livello del proprio gruppo. Possiamo lavorare sia su un quadrato che su un rettangolo.

Le due squadre e i Jolly si dispongono all’interno mentre la terza si schiera come sponde sui vertici del campo di gioco.
Obiettivo per le due squadre all’interno è l’attacco dello spazio all’esterno di uno dei due lati delimitati da alcune sagome.
Le due zone di meta dovranno essere attaccate l’una mediante l’1-2 e l’altra mediante una giocata a muro (palla avanti-palla dietro-palla dentro).

Nelle figure che seguono vediamo alcuni esempi

Possesso finalizzato all'attacco dello spazio 1-2 e gioco a muro

Possesso finalizzato all'attacco dello spazio 1-2 e gioco a muro(2)

Possesso finalizzato all'attacco dello spazio 1-2 e gioco a muro(3)

Possesso finalizzato all'attacco dello spazio 1-2 e gioco a muro(4)

Le due squadre all’interno giocano ad un massimo di 2 tocchi, mentre le sponde e i jolly, che coadiuvano l’azione della squadra in possesso, giocano ad un solo tocco.
Entrambe le squadre possono attaccare entrambe le zone di meta, ma sviluppando, come ho già detto, solo uno dei due sviluppi possibili e ogni zona di meta può essere attaccata solo con lo sviluppo richiesto.

Va sottolineato come l’obiettivo non sia dunque il mantenimento ma l’attacco dello spazio e quindi il focus dell’allenatore e delle squadre dovrà essere rivolto in tal senso.
Ogni 2-3′ cambiamo le sponde con una delle due squadre all’interno. Possiamo svolgere più serie di lavoro, intervallate da un recupero.

Osservazioni

* Decidiamo anticipatamente le rotazioni delle sponde, in modo da velocizzare l’uscita-entrata delle squadre.
* Creiamo una competizione tra le squadre, assegnando 1 punto per ogni attacco dello spazio efficace.

* Non appena viene ottenuto 1 punto, il mister introduce un nuovo pallone nel mezzo e chi si è inserito dovrà ripiegare velocemente.
* Come abbiamo visto nelle figure precedenti, possiamo attaccare lo spazio richiedendo la collaborazione dei compagni della propria squadra, o dei jolly o delle sponde.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.irishmirror.ie/incoming/article3190229.ece/alternates/s615/Bayern-Muenchen-Training-Session.jpg