Possesso Palla 3v2 con sviluppo – di Vincenzo Montella – Premessa Come ho scritto nel titolo, l’esercitazione è una di quelle proposte da Vincenzo Montella… Continua »

Possesso Palla 3v2 con sviluppo – di Vincenzo Montella –

Premessa

Come ho scritto nel titolo, l’esercitazione è una di quelle proposte da Vincenzo Montella nel precampionato quindi non mi prendo nessun merito, l’esercitazione non è mia. Io ho solo apportato qualche piccola modifica

Svolgimento

All’interno di una zona centrale 15×30 si sviluppa un 3v2 attivo con l’obbligo per i centrocampisti di toccare tutti almeno una volta il pallone prima di attraversare in guida della palla la zona delimitata e dar vita al successivo 4v2.

Nota: L’esercitazione quindi risulta ottimale per tutti quei moduli che utilizzano un centrocampo a 3. Io in figura ho ipotizzato di lavorare sul 4-2-3-1, schierando il trequartista insieme ai 2 mediani

Usciti quindi dalla zona delimitata, il possessore svilupperà una situazione di 4v2, insieme ai 3 attaccanti, contro i 2 difensori, con l’obiettivo di concludere a rete nel minor tempo possibile.

Possesso Palla 3v2 con Sviluppo Montella

Nel 3v2 iniziale i 3 centrocampisti potranno essere coadiuvati da 2 sostegni che potranno essere 2 difensori centrali o anche i portieri volendo.
Se i difensori blu nel quadrato riescono a recuperare palla dovranno servire uno dei 2 sostegni che giocavano coi bianchi. In questo modo lavoreremo sulla transizione. Positiva per i blu e negativa per i bianchi che dovranno immediatamente portar pressione sul portatore per impedire la “facile giocata”

Una variante all’esercitazione può essere quella di aggiungere un “Jolly” e disporne 2 in ampiezza, come si vede nella figura che segue.

Possesso Palla 3v2 con Sviluppo Montella(2)

In questa variante, una volta superata la zona delimitata in guida della palla, si aggiungerà anche il Jolly esterno sul lato forte, sviluppando quindi un 5v2. In questo caso possiamo anche pensare di poter aggiungere eventualmente un difensore

In figura si noti anche come una delle possibili richieste per i 2 Jolly laterali sia quella che mentre la palla scorre dal centro al Jolly esterno di sx, quello di dx accentra la sua posizione e mentre la palla scorre da sx al centro quello di dx torna nuovamente ad allargarsi. Per chi gioca con la difesa a 4 e non interpreta il calcio come Zeman questa è una situazione che quasi sempre si richiede

Chiaramente se i blu nel quadrato recuperano palla potranno servire uno dei 3 Jolly. I bianchi saranno quindi chiamati ad una maggior aggressione sulla perdita del possesso.
L’esercitazione dovrà risultare intensa e senza tempi morti. Ad azione conclusa bisognerà quindi rientrare velocemente nelle proprie posizioni.
Possiamo pensare di dividere la squadra in 2 gruppi di lavoro, con un gruppo impegnato in questa esercitazione e l’altro a svolgere un altro tipo di lavoro

NOTA: per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo Link

Credit Immagine: http://www.spaziointer.it/wp-content/uploads/2011/10/Montella-allenamento-Catania.jpg