Possesso Palla a 3 Squadre: Ricerca del Dentro-Fuori e del Gioco tra le Linee, Scelte di Gioco Esercitazione che ho proposto al mio gruppo di… Continua »

Possesso Palla a 3 Squadre: Ricerca del Dentro-Fuori e del Gioco tra le Linee, Scelte di Gioco

Esercitazione che ho proposto al mio gruppo di Giovanissimi (al primo anno) e che ho pensato sapendo di avere a disposizione 14 giocatori, 12 di movimento + 2 portieri.
Esercitazione che è stata inserita nella fase centrale della seduta.

Gli obiettivi sono quelli da titolo, in primis il mantenimento del possesso palla, con relativi obiettivi tecnici (passaggio, ricezione, smarcamento), e in secondo luogo migliorare le scelte di gioco e l’occupazione efficace dello spazio.

Formiamo tre squadre da 4 giocatori e utilizziamo i nostri portieri come sponde-jolly.
Le dimensioni del campo di gioco dipendono dalle capacità tecniche dei giocatori con cui si lavora.
Ho predisposto un campo di forma leggermente rettangolare, con ogni lato diviso in due metà, e al centro del campo ho posizionato un quadrato 4×4.

La struttura dell’esercitazione è quella che si vede nella figura che segue

11921951_10207598906001520_1043198643_n

Due squadre vengono collocate all’interno (bianchi-rossi contro neri) mentre la terza squadra gioca come sponde, con due di queste che divideranno il lato col portiere mentre le altre due dovranno muoversi lungo tutto i lati lunghi.

Le due squadre all’interno si contendono il possesso del pallone, coi possessori che saranno coadiuvati dall’aiuto delle sponde (terza squadra schierata fuori + i portieri).

Obiettivo: mantenere il possesso ricercando un passaggio in favore di un compagno che si inserisce nel quadrato centrale e che a sua volta riesce a giocare in favore di un altro compagno.

Sponde a 1 tocco. All’interno possiamo giocare a 2 tocchi oppure liberi.
Ogni 2’30” si cambiano le sponde con una delle due squadra all’interno.
Cambi già prefissati per non fermare il gioco. Possiamo lavorare con 2 o 3 serie di lavoro.

Focus

* Non forzare il passaggio verso il quadrato
* Non occupare il quadrato anticipatamente ma attaccarlo coi tempi giusti
* Porre attenzione alle scelte di gioco: “Se l’avversario gioca “fuori” noi attacchiamo il quadrato centrale; se l’avversario gioca “dentro” noi muoviamo palla fuori”
* Sponde laterali sempre nella metà campo in cui vi è la palla
* Creare superiorità numerica attorno alla palla
* Sul recupero del pallone giocarlo fuori dalla zona pressing

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio che trovi a questo Link

Credit Immagine: http://cache-fcp.cloud.facilit.us/azure/dam/sz.N/fcporto.pt/2013-14/Manchetes/crop%20noticia/DSC_8121_noticia.jpg