Possesso Palla: Creare Superiorità Numerica per Attaccare il Lato Debole L’esercizio di oggi l’ho inserito nella seduta di Venerdì 1 Aprile, ultimo allenamento settimanale prima… Continua »

Possesso Palla: Creare Superiorità Numerica per Attaccare il Lato Debole

L’esercizio di oggi l’ho inserito nella seduta di Venerdì 1 Aprile, ultimo allenamento settimanale prima della partita di campionato.
Dopo aver lavorato con situazioni “micro”, sul medesimo obiettivo, nella terza e ultima seduta, cerchiamo di trasferire i principi di gioco in situazioni “macro”.

L’esercizio ha struttura e regole estremamente semplici, ma la differenza la faranno i comportamenti che i giocatori adotteranno nelle varie fasi di gioco:

* attacco organizzato
* transizione negativa
* difesa organizzata
* transizione positiva

Possesso Palla Ricerca del Lato debole

Comincio col dire che l’inserimento della porta ci aiuterà ad avere un riferimento in più sul campo e che quindi non avrà l’obiettivo della finalizzazione.
In questa occasione avevo a disposizione 15 giocatori, di cui 1 solo portiere.

Ho quindi schierato il portiere a difesa della porta, 2 (J) nel ruolo di centrocampisti centrali e formato due squadre da 6 elementi ciascuna.
Il campo di gioco si sviluppa in ampiezza e viene diviso in due metà campo.

Le regole del gioco sono:
– tocchi liberi
– tutti i giocatori sono liberi di muoversi sulle due metà campo
– si ottiene 1 punto eseguendo 6 passaggi in una metà campo per poi trovare una rapida giocata nell’altro settore
– i (J) e il (P) giocano con la squadra che ha il possesso

Principi di gioco sviluppati

* Fase di Attacco Organizzato: creare superiorità numerica in una metà campo con lo scopo di attirare l’avversario. Portati gli avversari in zona palla, ricercare una rapida giocata verso il settore opposto. Ricerca del terzo uomo sul lato debole

* Fase di Transizione Negativa: attaccare immediatamente il portatore e gli appoggi più vicini, con l’intento di impedire il consolidamento del possesso mediante un passaggio fuori dalla zona pressing

* Fase di Difesa Organizzata: stringere con tutti gli elementi in zona palla, creare densità attorno al portatore

* Fase di Transizione Positiva: consolidare il possesso mediante un passaggio sicuro fuori dalla zona di contro-pressing

 

Osservazioni

* trattandosi dell’allenamento del Venerdì, abbiamo eseguito 2 ripetizioni da 6’30” con 3′ di recupero tra le ripetizioni

* nella prima ripetizione sono stato completamente in silenzio. Nella spiegazione dell’esercizio abbiamo ricordato i vari comportamenti da adottare in ogni fase e ho chiesto loro di auto-correggersi. Durante il recupero abbiamo affrontato insieme varie problematiche emerse per poi, nella seconda ripetizione, fornire dei feedback per innalzare in particolare l’intensità

 

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://www.calcioefinanza.it/wp-content/uploads/2014/10/481701227-josep-guardiola-head-coach-of-muenchen-looks-on-during.jpg