Possesso Palla: Creiamo Mobilità con Interscambi di posizione e giocando dentro-fuori Giocatori impiegati: 13 Campo di gioco: dimensioni variabili a seconda del livello tecnico-tattico… Continua »

 

Possesso Palla: Creiamo Mobilità con Interscambi di posizione e giocando dentro-fuori

Giocatori impiegati: 13
Campo di gioco: dimensioni variabili a seconda del livello tecnico-tattico dei ragazzi con cui lavoriamo

Formiamo 3 gruppi di lavoro (4+4+4) + 1 giocatore che funge da Jolly.
Scegliamo il primo gruppo che inizia come squadra in difesa, la squadra nera in figura. Gli altri 8 giocatori si dispongono 4 all’interno del campo di gioco e 4 si posizionano sui vertici del campo. Il Jolly gioca anch’esso all’interno

L’obiettivo dell’esercitazione, per i 2 gruppi in possesso, è il mantenimento della sfera grazie ad una continua mobilità che si verrà a creare con le regole del gioco.
Ogni qualvolta un giocatore all’interno passa la palla ad un compagno all’interno, chi ha passato la palla dovrà interscambiarsi la posizione con una delle 4 sponde che giocano sui vertici.

E’ chiaro che per creare maggior dinamismo chi esce chiama il nome del compagno con cui si vuole interscambiare e quest’ultimo entra immediatamente, senza dover aspettare che il compagno esca

Possesso Palla Creare Mobilità

Se invece si passa la palla dall’interno ad una sponda, questa la dovrà giocare obbligatoriamente a 1 tocco e sul terzo uomo (non si può rigiocare palla a chi ce l’ha data). Il passaggio da sponda a sponda può essere consentito o meno. Se lo consentiamo potrebbe essere previsto solo tra 2 sponde opposte (in diagonale).

Possesso Palla Creare Mobilità(2)

Se invece si riceve palla dal Jolly o si gioca per il Jolly (all’interno del campo) non è necessario l’interscambio di posizione con una sponda. Quindi il Jolly non esce mai come sponda e chi passa al Jolly nemmeno.

Se la squadra in inferiorità numerica riesce a recuperar palla dovrà mantenerne il possesso in situazione di sup. numerica potendo contare sull’aiuto del Jolly e quindi si passa da una situazione di 4v9 ad una di 5v4. Cambiamo la squadra in difesa a tempo (ogni 2’30” – 3′)

OSSERVAZIONI

-Quando la squadra in sup.numerica perde il possesso, dovrà attuare una transizione negativa per impedirne il consolidamento e una volta recuperata palla dovrà mantenerlo a sua volta. Sul recupero si consiglia di giocare su una sponda, fuori dal “casino”, cercando un passaggio sicuro-senza pressione (quello che dovrebbe avvenire anche in partita)

-I tempi di lavoro, di recupero e il num. di serie sono variabili e dipendono dalla categoria e dal livello della squadra

-Con le sponde che hanno 1 solo tocco, i tempi di smarcamento, con la palla giocata su di esse, dovranno avvenire con le opportune tempistiche. Il Jolly serve appunto a garantire la sup.numerica quando la palla è in possesso di una sponda

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contributi di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: www.mrg.bz