Possesso Posizionale: Creare Superiorità Numerica, Muovere Palla da una Zona all’altra Esercitazione che ho proposto col mio gruppo di Giovanissimi nella seduta di venerdì 30… Continua »

Possesso Posizionale: Creare Superiorità Numerica, Muovere Palla da una Zona all’altra

Esercitazione che ho proposto col mio gruppo di Giovanissimi nella seduta di venerdì 30 Ottobre.
Gli obiettivi principali sono quelli da titolo:

* mantenimento del possesso
* creare superiorità numerica attraverso il movimento degli esterni
* sfruttare i centrocampisti per muovere palla da una zona esterna all’altra

L’esercitazione può essere svolta o meno coi portieri (se li abbiamo a disposizione o meno).
Il campo di gioco viene diviso in tre settori, con quello centrale decisamente più piccolo, largo circa 5 metri.
La dimensione delle due zone esterne dipende invece dalle capacità del proprio gruppo.

Nota: sarebbe interessante creare due zone esterne di dimensioni differenti, per stimolare un ulteriore adattamento dei giocatori alle dimensioni del campo

In figura ho utilizzato 17 giocatori perchè questi avevi a disposizione, ma è possibile ridurre o aumentare il numero di partecipanti.

Possesso Posizionale Creare superiorità Muovere palla da una zona all'altra

Nelle due zone esterne collochiamo 3 difensori + 1 portiere, ostacolati da 3 attaccanti.
Nella striscia centrale posizioniamo 1 centrocampista per squadra + 1 jolly.

L’obiettivo è quello di mantenere il possesso del pallone muovendolo il più velocemente possibile tra le due zone esterne.
Dopo al massimo 5 passaggi la palla dovrà infatti essere indirizzata verso il settore opposto, passando obbligatoriamente per uno dei due giocatori nella zona centrale, utilizzando il proprio centrocampista o il jolly.

La superiorità numerica è garantita nelle due zone esterne dal portiere e può essere ulteriormente sviluppata in due modi:

* nella metà campo difensiva può scendere un esterno d’attacco
* nella metà campo offensiva può salire un esterno di difesa

Una variante potrebbe prevedere che nella metà campo difensiva si possa abbassare il centrocampista e nella zona centrale si abbassa uno dei due esterni d’attacco.

L’esercitazione è abbastanza semplice nella sua struttura e saranno i dettagli a far la differenza:

* corretta postura in fase di ricezione da parte dei centrocampisti
* essere sempre d’aiuto al compagno
* utilizzare la comunicazione (in particolare solo – uomo)
* occupare in maniera efficace il campo di gioco
* sfruttare tutta l’ampiezza del campo di gioco in fase di possesso
* in fase di non possesso far densità nel mezzo

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://img.welt.de/img/borussia-dortmund/crop143311093/8856937677-ci3x2l-w900/Borussia-Dortmund-s-new-coach-Tuchel-speaks-to-Mats-Hummels-during-the-first-training-session-for-the-new-soccer-season-in-Dortmund.jpg