“L’Angolo del Preparatore”: Una Seduta Completa – Categoria Promozione Torna l’appuntamento con “L’Angolo del Preparatore”, rubrica curata dall’amico Mattia Tessarin, preparatore atletico del Delta Calcio… Continua »

“L’Angolo del Preparatore”: Una Seduta Completa – Categoria Promozione

Torna l’appuntamento con “L’Angolo del Preparatore”, rubrica curata dall’amico Mattia Tessarin, preparatore atletico del Delta Calcio Rovigo, militante nel campionato di serie D.

In questo quarto articolo propongo una mia seduta completa del martedì. Seduta utilizzata per una squadra di Promozione.

Primo esercizio:

20′ possesso palla in superiorità.
Dimensioni campo: 30×40
Giocatori impiegati: 6+6 vs 6

Descrizione: esercitazione di possesso palla 6+6vs6 in situazione di 12vs6 (due squadre contro 1). La squadra in superiorità numerica deve giocare a 2 tocchi ed eseguire 10 passaggi consecutivi per ottenere 1 punto. La squadra in inferiorità deve recuperare palla e, dopo tre passaggi, uscire dal rettangolo di gioco per guadagnare un punto. La squadra in superiorità che ha perso palla passa nella situazione di inferiorità numerica.

Variante: La squadra che gioca in superiorità può giocare con un massimo di 3 tocchi ma ha l’obbligo di passare palla ad un compagno di colore diverso.

Durata: 20 min di gioco rec. 1’30”

Osservazione

Esercitazione molto interessante ma che può essere divisa in 2/3 serie di minor tempo di gioco. Infatti il martedì primo giorno della settimana in cui ci si trova dopo la partita, non tutti i giocatori hanno recuperato al 100% quindi riuscire a gestire in modo corretto il recupero sarà fondamentale. Una modifica che apporterei è quella di utilizzare la stessa esercitazione ma di dividere il possesso in 3 tempi da 6/7′ minuti di gioco, magari cambiando anche tema dell’esercizio!

Secondo esercizio:

12′ possesso palla
Dimensioni campo di gioco: 30×40
Giocatori: 9vs9

Descrizione: Si gioca un possesso palla 9vs9 in in rettangolo di gioco con dimensioni 30×40. Si ottiene 1 punto ogni 10 passaggi consecutivi.

Primo tema: 3′ una squadra gioca a 3 tocchi mentre l’altra gioca a 2 tocchi, e viceversa.

Secondo tema: Entrambe le squadre giocano a tre tocchi. Inserendo i portieri a difesa di due porte. Dopo 10 passaggi si può andare a concludere con il gol.

Terzo esercizio:
Partita libera 9vs9 con portiere

Lavoro fisico a secco intermittente integrativo:

4′ minuti 15″/15″ per gli atleti che non hanno preso parte alla gara della domenica.
12′ min di lavoro a secco 4′ + 4′, recupero 1’30” tra i blocchi. L’atleta lavora in linea sui 50 metri eseguendo un allungo di 50 metri in 10″ + 25 metri di ritorno in 5 secondi + 25 metri di recupero in 15″ e si riparte per il successivo allungo. Tutto questo per 4′ e finisce il primo blocco.

Pregi:

• È una seduta di allenamento prevalentemente con l’utilizzo della palla su cui si può inserire a discrezione del mister alcuni obiettivi per preparare la partita successiva.
• La seduta è molto apprezzata dall’atleta in quanto l’uso del pallone fa in modo di sentire meno la fatica.
• L’utilizzo di un singolo rettangolo di gioco fa velocizzare il lavoro e diminuire a sua volta i tempi morti.

Credit Immagine: http://www.mentalfootball.com/wp-content/uploads/2016/12/preparazione-atletica-giovanissimi-00-750×410.jpg