In questo articolo vedremo ben due proposte per imparare, divertendosi, il passaggio..

Scuola Calcio: Due Proposte Divertenti per Apprendere la Trasmissione

Premessa

I giochi che vedremo in questo articolo non sono una mia idea, io ho solamente apportato qualche modifica. Li ho provati direttamente sul campo con il mio gruppo di Piccoli Amici e posso assicurare che sono due ottime proposte per allenare il Passaggio di precisione in un contesto davvero divertente e quindi maggiormente stimolante per i ragazzi/bambini.

Svolgimento

La prima proposta è quella che vediamo nella figura che segue

Scuola Calcio Divertimento Imparando il Passaggio

Prepariamo un quadrato 10×10. Le dimensioni possono naturalmente variare a seconda dell’età dei bambini con cui si lavora. Chiaramente se proponiamo questo gioco ad un gruppo di Pulcini all’ultimo anno, le dimensioni non potranno certo essere uguali a quelle che utilizzeremo con un gruppo di Piccoli Amici.

Si gioca a coppie. Un pallone per coppia.
Al centro del quadrato posizioniamo un birillo. Al via dell’istruttore ha inizio il gioco.

L’obiettivo sarà quello di abbattere il cono centrale durante la trasmissione tra i due compagni dello stesso colore. Nel caso non venga abbattuto, la palla arriverà al compagno opposto che a sua volta cercherà di abbatterlo. In questo modo lavoreremo anche sulla ricezione

Ogni volta che si abbatte il cono si ottiene 1 punto e l’altra squadra dovrà rialzarlo. La prima squadra ad arrivare a 5punti vince.
Attenzione che non è richiesta la sincronia tra le 2 coppie, ogni coppia potrà trasmettere la palla in qualsiasi momento.
Non è permesso calciare la palla da dentro il quadrato (bisognerà rimanere sul perimetro o fuori)

Possiamo organizzare più “manche” di gioco o organizzare un torneo a coppie. In quest’ultimo caso premieremo la coppia che vincerà più incontri.
Possiamo pensare anche di assegnare 2punti nel caso il passaggio venga effettuato col piede debole.

La seconda proposta è la seguente

Scuola Calcio Divertimento Imparando il Passaggio(2)

Gioco a squadre. 3 bambini per squadra, massimo 4.
Posizioniamo 3 palloni, distanti 2m l’uno dall’altro, sopra ad un cinesino (servono quelli col foro più grande). Dietro a questi 3 palloni gioca un elemento della squadra.
Gli altri 2 componenti sono posizionati a circa 8-10m di distanza, in possesso di una palla.

Al via dell’istruttore il primo elemento della squadra, in possesso di palla, dovrà calciare la sfera per cercare di abbattere uno dei 3 palloni per poi mettersi in fila. Il compagno posizionato dietro ai 3 palloni, riceve la palla e la trasmette al compagno successivo. Vince la squadra che abbatte per prima i 3 palloni

In sostanza 2 elementi lavoreranno solo sulla trasmissione mentre un compagno lavorerà su ricezione-trasmissione.
Al termine di ogni partita cambiamo il “ricevitore”. Possiamo aumentare o diminuire la distanza tra la fila e i palloni.

Una variante che possiamo inserire è quella che chi trasmette la palla corre poi a prendere il posto del ricevente mentre quest’ultimo, ricevuta palla, la guida verso la sua fila, la consegna al compagno e si mette in fila. In questo modo alleneremo anche la guida della palla e stimoleremo i bambini al movimento dopo il passaggio

Considerazione Personali

Come ho già detto anticipatamente, le 2 proposte risultano essere molto divertenti per i bambini, vuoi per la competizione, vuoi per il fatto di abbattere un cono o un pallone, che un po’ ricorda i vari giochi che possiamo ritrovare tra le “giostre di paese”.
Apprendere attraverso il divertimento dovrebbe essere la prerogativa di ogni seduta d’allenamento e invece a volte qualcuno si lascia prendere dalla poca pazienza, saltando numerosi step per correre subito alla tattica collettiva.

Due proposte semplici nella sua struttura, facili da capire e un modo un po’ diverso per fare un lavoro analitico

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

photo credit: Lucas Ninno via photopin cc