Scuola Calcio: “Equilibrio Dinamico e Gioco di Lotta” Premessa Questo esercizio l’ho proposto con diverse finalità al mio gruppo di 2006-07. Nasce infatti dalla mia… Continua »

Scuola Calcio: “Equilibrio Dinamico e Gioco di Lotta”

Premessa

Questo esercizio l’ho proposto con diverse finalità al mio gruppo di 2006-07. Nasce infatti dalla mia volontà di unire elementi tecnico-tattici a quelli motori-coordinativi.
Successivamente, nella sua stesura, mi sono venuti in mente ulteriori obiettivi che hanno mutato l’esercizio base.
Tra gli obiettivi che sono nati in seguito ma che poi sono diventati quasi primari, c’era il presupposto di creare un esercizio che stimolassi gli allievi al contatto fisico attraverso un gioco di “lotta”.

Premesso che è un obiettivo che avevo già toccato nell’annata precedente, attraverso situazioni di mini-rugby e premesso che il mio gruppo accetta di buon grado giochi di contatto-lotta, dimostrando non solo di non temere ma anche di ricercare il contatto fisico anche in situazioni di gioco,  ne è venuta fuori una proposta ad alto contenuto ludico, talmente elevata che quando poi ho inserito la palla per i cambi di direzione e il gol, mi son sentito rispondere “Non possiamo continuare così”?? 🙂

Svolgimento

La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue

Ideacalcio test 3

Formiamo due file e disponiamole in fila indiana davanti ai loro rispettivi 4 cerchi.
Al via dell’istruttore partirà il primo allievo delle 2 squadre per eseguire 4 saltelli monopodalici (col piede indicato dall’istruttore).

Durante i saltelli verrà chiamato dall’istruttore il colore di uno dei 2 coni che gli allievi troveranno all’uscita. Questi, dopo i 4 saltelli, dovranno compiere un giro completo attorno al birillo suggerito per poi “attaccare” il compagno per cercare di metterlo a terra. Sono vietate prese al collo, calci e pugni, in sostanza tutto ciò che è violento.

Il primo dei due allievi che riesce a mettere a terra l’avversario, ottiene 1 punto.

Variante

In una seconda fase dell’esercizio, ho inserito la palla. I due allievi, dopo aver effettuato il giro sul cono, dovranno contendersi il pallone nel mezzo per segnare in una delle 2 porticine, rispettando la regola di eseguire almeno 1 cambio di direzione prima di poter segnare

 

Obiettivi:

-1v1

-superare la paura del contatto fisico attraverso un gioco di lotta

-equilibrio dinamico

-psicocinetica e reazione motoria

-cambi di direzione

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.chimeralotta.it/wp-content/uploads/2013/11/Alessandro-Glave.jpg