Progressione Fase Difensiva: dal 1c1 al 3c3 – Seduta Diciannove Nell’articolo di oggi presento una delle tante progressioni che porto sul campo con squadre di… Continua »

Progressione Fase Difensiva: dal 1c1 al 3c3 – Seduta Diciannove

Nell’articolo di oggi presento una delle tante progressioni che porto sul campo con squadre di Giovanissimi e/o di Allievi.
Non sono un amante di tutta quella serie di proposte che hanno l’obiettivo di allenare la tattica difensiva di reparto.
Sono un fermo sostenitore che “se sai difendere ottimamente a livello individuale e lo sai fare anche in relazione ad un compagno”, il più è fatto.

Si potrebbe obiettare che in questo modo manchino le giuste distanze di reparto, o che non conoscano mai una diagonale; ma quello che ho potuto vedere direttamente sul campo in questi anni, dice il contrario.

Ecco allora che nella mia pianificazione settimanale estrapolo una 30ina di minuti da dedicare esclusivamente alla fase di non possesso, lasciando totale libertà agli attaccanti.
Nell’articolo di oggi presento quello che è stato il lavoro di una seduta.

Esercizio 1: 1c1 per la difesa della profondità
Passaggio in orizzontale tra due attaccanti e palla di prima in profondità per l’attaccante che attacca lo spazio per conquistare la zona di meta. Il difensore parte da una posizione interna e deve scappare coi tempi corretti, rimanendo in vantaggio sul difensore. C’è il fuorigioco.

Focus:
* presa di posizione iniziale
* lettura della palla aperta (scappo)

Esercizio 2: 1c1 in area di rigore
Autopassaggio sul fondo da parte dell’attaccante esterno e cross nel mezzo per l’1c1. Il difensore deve riuscire a guardare palla, porta e avversario, impedendo la conclusione dell’attaccante.

Focus:
* non perdere di vista l’attaccante
* non perdere di vista la palla
* non farsi ingannare dai contromovimenti dell’attaccante
* attenzione soprattutto alla zona del primo palo

Esercizio 3: 2c2 su due punte in verticale
Passaggio all’attaccante mentre il compagno si muove a sostegno per ricevere il successivo scarico. Da qui si prosegue col 2c2. Il problema per i difensori sarà “chi dovrà uscire sull’attaccante più lontano”.

Focus:
* marco-copro sul primo passaggio
* comunicazione
* passaggio di marcatura

Esercizio 4: 3c3 difesa della profondità
Passaggio all’attaccante, scarico e palla in verticale per l’attacco della profondità delle 3 punte che dovranno conquistare la zona di meta.

Focus:
* figura a palla centrale
* comunicazione
* lettura della palla aperta
* difesa della profondità

Credit Immagine: http://www.ilmionapoli.it/wp-content/uploads/2017/09/25092017allenamento-sarri-koulibaly-730×482.jpg