Rondo 4v1 – Mobilità e Interscambi Premessa Mobilità e Interscambi di posizione sono ormai due principi che devono essere ricercati in fase offensiva al fine… Continua »

Rondo 4v1 – Mobilità e Interscambi

Premessa

Mobilità e Interscambi di posizione sono ormai due principi che devono essere ricercati in fase offensiva al fine di essere imprevedibili ed efficaci.
Con questa proposta, utilizzabile già dalla messa in azione, abituiamo i nostri giocatori a muoversi costantemente, sia per fornire aiuto al compagno, sia muovendosi dopo ogni passaggio.

Svolgimento

Costruiamo un quadrato di circa 12×12. Le dimensioni possono comunque variare fino a un 10×10 e ad un massimo di 15×15.
La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue; con 4 giocatori nel ruolo di attaccanti e uno di difensore

Torello 4v1 rotazioni e interscambio

3 attaccanti sono quindi posizionati su 3 dei 4 lati mentre l’altro attaccante si posiziona dentro il quadrato insieme al difensore.
Gli attaccanti dovranno mantenere il possesso del pallone rispettando la regola di muoversi dopo ogni passaggio, andando ad occupare il lato libero e creando a loro volta spazio.
L’attaccante esterno può andare sul lato libero o interscambiarsi la posizione con il compagno all’interno. Attaccante all’interno che può a sua volta uscire al posto del compagno o andare sul lato libero.
Se il difensore recupera palla si scambio di ruolo con l’attaccante che ha sbagliato

Osservazione

Si noti anche in figura come, oltre alle rotazioni e agli interscambi, sia ricercato un continuo smarcamento fornito dai compagni del possessore. I compagni adiacenti dovranno portarsi in appoggio per la palla “appoggiata”, mentre chi gioca sul lungo dovrà ricercare la “zona luce”

ATTENZIONE !!

A quest’esercitazione “base” si possono aggiungere numerose varianti, quali ad esempio:

-possiblità e non più obbligo di muoversi dopo il passaggio;
-obbligo di muoversi sempre dopo ogni passaggio;
-eseguire ad un massimo di 2 tocchi;
-eseguire a 2 tocchi obbligatori (attenzione che non è la stessa cosa della variante precedente);
-eseguire a 2 tocchi con l’obbligo di giocare con entrambi i piedei;
-non c’è cambio di poszione se gioco palla al compagno chiamandogli “uomo”; in questo caso avviene un passaggio a muro di prima intenzione;
-se il difensore intercetta palla dovrà condurla fuori dal quadrato, ostacolato dai 4 attaccanti;
-se il difensore intercetta palla dovrà condurla fuori dal quadrato ostacolato dall’attaccante che ha sbagliato;

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://multimedia.quotidiano.net/data/images/gallery/2012/38871/ac8afdea5349c4ff1e0abb6e4f52f649.jpg