Scuola Calcio: dominio con sviluppo delle capacità percettive e orientamento nello spazio per l’1v1 Oggi vediamo la rivisitazione grafica, con l’aggiunta di nuove varianti, di… Continua »

Scuola Calcio: dominio con sviluppo delle capacità percettive e orientamento nello spazio per l’1v1

Oggi vediamo la rivisitazione grafica, con l’aggiunta di nuove varianti, di una proposta che avevo svolto sul campo più di tre anni fa con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno.
L’obiettivo era quello di allenare il dominio dell’attrezzo (palla) prima di un esercitazione situazionale di 1v1.
Brevi tocchi di palla e con frequenza, questo dovrà essere il focus nella prima parte della proposta.

Formiamo due squadre. Due allievi si posizionano col pallone dentro a due quadrati 5×5 posti agli angoli opposti del campo di gioco.
Al via dell’istruttore i 2 cominceranno ad eseguire una guida della palla con rapidi e brevi tocchi di palla, con l’obiettivo di eseguire il maggior numero di entra ed esci sullo stesso lato (si entra su un lato e si esce sullo stesso, in pratica si eseguiranno dei cambi di direzione per tornare indietro) sulle 4 porticine.

Rosso e blu continueranno l’esercizio fintanto che l’istruttore con 1 o 2 fischi indicherà in quale porta ottenere il punto.
I 2 giocatori abbandonano il proprio pallone e corrono a contendersi quello al centro del campo per poi:

* portare palla a meta in una delle 2 porticine in caso di 1 fischio
* segnare in una delle 2 porticine in caso di 2 fischi

Allenamento Scuola calcio Dominio cambi di direzione Sviluppo capac. percettive 1v1

Varianti

* a metà esercitazione invertire gli abbinamenti ai fischi
* possiamo sostituire le porticine con dei paletti in cui eseguire delle finte in spazi ristretti
* nel quadrato centrale possiamo lavorare solo per il gol. Collochiamo 4 porticine per il gol. Ogni allievo avrà 2 porticine da difendere e da attaccare. Obbligo di eseguire almeno 1 finta/dribbling/cambio di direzione prima di poter segnare

* al fischio dell’allenatore i due giocatori si portano al centro del quadrato in guida della palla. Calciano nella porticina avversaria (per il gol) o poi si contendono la sfera nel mezzo
* per ridurre i tempi morti possiamo collocare due giocatori per quadrato che svolgono la prima parte dell’esercizio contemporaneamente. Quindi non solo rapidi e frequenti tocchi, ma anche facendo attenzione a non scontrarsi con il compagno. Al fischio esce il primo giocatore ed entra il successivo.

* possiamo cambiare il tipo di stimolo. Invece di utilizzare il fischio (canale uditivo) l’istruttore alzerà una casacca colorata (canale visivo) e i 2 colori vengono abbinati precedentemente ad una o all’altra tipo di porticina (es. colore giallo si segna, colore rosso si porta a meta).

Attenzione perchè con quest’ultima variante l’esercitazione si complica parecchio; difatti obbliga i ragazzi a mantenere la testa alta durante i cambi di direzione

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contributi di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio

Credit Immagine: photo credit: Street Soccer via photopin (license)