Allenamento Scuola Calcio. Alleniamo il dominio e i cambi di direzione finalizzati all’1v1 Rivisitazione grafica con l’aggiunta di nuove varianti di un articolo che avevo… Continua »

Allenamento Scuola Calcio. Alleniamo il dominio e i cambi di direzione finalizzati all’1v1

Rivisitazione grafica con l’aggiunta di nuove varianti di un articolo che avevo pubblicato tre anni fa.
Si tratta di una situazione di 1v1, “aspecifica”, per l’attività di base.
Io l’avevo svolta con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno ma è adatta anche alle categorie Esordienti e Piccoli Amici se di discreto livello.

Il giocatore rosso in possesso di palla si trova a circa 15mt da un rettangolo 12×2 dove al suo interno staziona blu, difensore.
L’esercizio comincia col primo tocco di palla di rosso. Questi in avvicinamento al rettangolo esegue il maggior numero di tocchi di palla possibili, abbinati a finte e a dribbling.

Nota: prerequisito per un buon esito della proposta è quello di aver lavorato già in precedenza, in analitico, su finte-dribbling e cambi di direzione, in modo tale da aver creato almeno un piccolo bagaglio di gestualità tecniche.

L’obiettivo successivo è quello di “sbilanciare” blu al fine di condurre palla a meta in una delle due porticine laterali (i due lati corti del rettangolo). Il difensore si può muovere solo all’interno del rettangolo ma….

Allenamento Scuola Calcio Domio e Cambi di direzione per l'1v1

Varianti

* blu può muoversi solo all’interno del rettangolo a meno che l’istruttore non gli indichi “Libero”. Ecco allora che potrà uscire e contrastare fuori dal rettangolo. Quest’aspetto obbliga l’attaccante ad una maggior attenzione. L’istruttore potrà dire “libero” in qualsiasi momento, con attaccante vicino, lontano o a metà tragitto.

Allenamento Scuola Calcio Domio e Cambi di direzione per l'1v1(2)

* mettere due porticine di due differenti colori. L’istruttore potrà indicare in un qualsiasi momento il colore di una delle 2 porticine. Il punto in conduzione in quella porticina varrà doppio.

* se il difensore ruba palla dovrà segnare in una delle due porticine alle spalle dell’attaccante

* l’istruttore si posiziona alle spalle dell’attaccante e può dare il messaggio “libero” alzando un braccio. In questo modo l’attaccante sarà ancor più stimolato a condurre a testa alta; in modo tale da valutare l’eventuale uscita del difensore

NOTE: cambio ruoli dopo ogni azione; alternanza dei compiti.

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

photo credit: Keep playin’ kids via photopin (license)