Scuola Calcio: Alleniamo le capacità percettive con la transizione, finta e dribbling e 1v1 L’esercitazione di oggi è la rivisitazione grafica di una mia vecchia… Continua »

Scuola Calcio: Alleniamo le capacità percettive con la transizione, finta e dribbling e 1v1

L’esercitazione di oggi è la rivisitazione grafica di una mia vecchia proposta.
Si tratta di un esercizio che avevo svolto con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno ed è indicata infatti per Pulcini ed Esordienti.

L’esercizio è costituito da una prima parte analitica e una seconda situazionale.
Gli obiettivi tecnici riguardano la finta e i cambi di direzione, mentre per la parte situazionale lavoriamo sull’1v1.

Formiamo due file con un pallone ciascuno.
Al via dell’istruttore, rosso e blu partono in guida della palla per una decina di mt e arrivati in prossimità del loro rispettivo birillo, l’istruttore indicherà uno dei 2 colori corrispondenti ai 2 giocatori.

Il colore indicato (in fig. blu) diventa difensore e dovrà eseguire una finta sul cono per poi tirare in porta.
Il compagno invece esegue un primo cambio di direzione (di 180° entrambi i cambi di direzione) sul birillo davanti a se e torna indietro per eseguire un secondo cambio di direzione sul birillo al centro, posto circa 3m più indietro.

Rosso dovrà poi affrontare blu con l’obiettivo di segnare nella porta difesa dal portiere.

Scuola Calcio Finta e Dribbling Transizione e 1v1

Note

* il difensore potrà intervenire sull’attaccante solo dopo che quest’ultimo ha eseguito il secondo cambio di direzione.

* come si vede in figura, se si hanno molti bambini si possono preparare due stazioni adiacenti e l’istruttore può dare le indicazioni in contemporanea per entrambe le postazioni. Meglio ancora se abbiamo un assistente

* inizialmente i due giocatori lavorano su finte e cambi di direzione proposti dall’istruttore e in un secondo momento viene lasciata loro libertà

* se il difensore ruba palla dovrà segnare su una delle due porticine collocate lateralmente al campo (in figura non sono presenti)

Variante

Se vogliamo stimolare il canale visivo, l’istruttore invece di chiamare il colore a voce, alza una casacca colorata corrispondente ad uno dei due giocatori. Ciò obbligherà rosso e blu a mantenere la testa alta durante la guida della palla.

Per rimanere ogni giorno aggiornati sui nuovi contributi di Ideacalcio seguimi alla pagina Facebook Ideacalcio

photo credit: Cardiff City Mascots via photopin (license)