Apprendimento Tecnico: Dominio e Cambi di direzione Sviluppando il Canale Visivo Rivisitazione grafica di una mia vecchia proposta, datata Novembre 2012. Esercizio rivolto in particolare… Continua »

Apprendimento Tecnico: Dominio e Cambi di direzione Sviluppando il Canale Visivo

Rivisitazione grafica di una mia vecchia proposta, datata Novembre 2012.
Esercizio rivolto in particolare alle categorie Pulcini ed Esordienti ma che può essere esteso e adattato anche ad altre realtà.

Si formano 2 squadre o 2 file, a seconda di come si voglia impostare l’esercitazione.

Al via dell’istruttore i primi 2 allievi partono in guida della palla per eseguire, sui 2 coni posti davanti a loro, 2 “gestualità” più o meno complesse.
Si possono utilizzare quelle proposte dal Coerver Coaching, come ad esempio:

* richiamo a “v” interno ad aprire o a chiudere
* richiamo a “v” d’esterno ad aprire
* richiamo a “v” dietro la gamba d’appoggio

Durante l’esercizio, l’istruttore in un qualsiasi momento alzerà una delle 3 casacche colorate che ha in mano, ognuna corrispondente al colore di uno dei 3 birilli posti nelle sue vicinanze.
All’uscita dal secondo cono bisognerà calciare il proprio pallone per abbattere il cono del colore richiesto.

Scuola Calcio Dominio Cambi di direzione Sviluppo canale visivo

Osservazione

Il momento dell’alzata del colore dipende dalla qualità degli allievi. Coi più piccoli si può alzarla tra un cono e l’altro mentre coi più “bravini” durante l’esecuzione del “gesto tecnico”.

Si assegna 1 punto a chi dei due giocatori calcia per primo e 2 punti in caso si colpisca il cono.

Alcune Varianti

* Invece che sul Dominio possiamo lavorare sui Cambi di Direzione a 180°, eseguendo il primo cambio di direzione sul secondo cono e il successivo sul primo.
Anche per i cambi di direzione si possono utilizzare le diverse proposte del Coerver Coaching.

* Variar la Distanza. La distanza tra i 2 coni varia sempre a seconda del livello tecnico dei giocatori, così come la distanza dal secondo cono ai “bersagli” da colpire.

* Invece di alzare una casacca possiamo utilizzare i numeri, indicando con una mano un numero da 1 a 3. Numeri corrispondenti ai coni.
* Possiamo anche lavorare sul canale uditivo, indicando con la voce il cono da abbattere.

* L’istruttore potrà anche variare la sua posizione. Invece di rimanere in posizione centrale potrà spostarsi lateralmente, sollecitando ancor di più la visione periferica degli allievi

* Invece dei coni possiamo utilizzare 3 porticine in cui segnare

* Si calcia su uno degli altri 2 coni. In pratica non si calcia sul colore chiamato

Credit Immagine: http://m.womensforum.com/images/stories/c_backtoschool/16106-kids-playing-soccer-game.jpg