Apprendimento Tecnico Tattico: Migliorare il primo tocco di palla per l’1v1 Premessa: L’articolo è la rivisitazione grafica di un’esercitazione apparsa su Ideacalcio quasi 4 anni… Continua »

Apprendimento Tecnico Tattico: Migliorare il primo tocco di palla per l’1v1

Premessa:

L’articolo è la rivisitazione grafica di un’esercitazione apparsa su Ideacalcio quasi 4 anni fa. Si tratta di una proposta che vidi in un video del Coerver Coaching e che mi era piaciuta talmente tanto che decisi di creare una bella progressione da arricchire con numerose varianti.
L’esercitazione è rivolta in particolare alle categorie Pulcini ed Esordienti.

Svolgimento

Molto semplice nella sua struttura e richiede poco materiale.
Il difensore giallo è in possesso di palla.
L’esercizio inizia con una conduzione dello stesso per circa 8 metri per poi fermare la sfera con la suola tra i 2 coni prima di aggirare un paletto posto 1 metro più distante.

L’attaccante bianco dovrà indirizzare la sua azione col primo tocco di palla, cercando di evitare il ritorno del difensore.

In figura ho proposto 4 soluzioni differenti:

Apprendimento Tecnico Tattico Migliorare il primo tocco di palla e 1v1

* L’attaccante dovrà condurre palla a meta in una delle 3 porticine formate dai coni

* L’attaccante dovrà colpire uno dei 3 palloni posti sopra ai conetti

* L’attaccante dovrà segnare in una delle 2 porticine laterali

* L’attaccante dovrà colpire uno dei 3 birilli senza superare la linea di meta, passaggio di precisione. La distanza dalla linea di meta ai coni dipende dalle capacità tecniche dei ragazzi

Altre Varianti

* Posizioniamo una porta difesa dal portiere. L’attaccante dovrà segnare nella porta difesa dal portiere dopo aver toccato palla almeno un num. di volte prestabilite, 4-5-… si obbliga quindi l’attaccante a condurre palla tenendo il difensore lontano

* Possiamo variare la prima proposta, quella con le 3 porticine colorate. Non appena il difensore ferma palla, l’istruttore indica il colore di una delle 3 porticine. L’attaccante dovrà condurre palla nella porticina indicata, con un primo tocco di palla condizionato dalla richiesta del tecnico. Oppure, l’istruttore indica un colore, l’attaccante dovrà condurre palla in una delle altre 2 porticine

* Possiamo combinare alcune proposte. Si posiziona una linea di meta e sulla linea di fondo una porta difesa dal portiere. Bisognerà segnare nella porta difesa del portiere senza oltrepassare la linea di meta. Tiro dalla distanza

* L’attaccante dovrà condurre palla su tutta una linea di meta. Simile alla prima proposta ma senza le 3 porticine. Quindi più facile

* Visto che il difensore è in ripiegamento o quasi, approffiterei del campo scivoloso-bagnato per permettere al difensore di intervenire solamente in scivolata

* Per incentivare ancor di più l’accelerazione dell’attaccante che parte da fermo, possiamo inserire la variante che il difensore interrompe l’azione dell’attaccante se riesce a toccarlo sulla schiena con la mano

Credit Immagine: http://www.satsfl.com/wp-content/uploads/2012/04/66A5050.jpg