Attività di Base: Gioco Iniziale – “Multisport” L’articolo di oggi ha lo scopo di stimolare, all’interno dell’attività di base in particolare, la messa in azione… Continua »

Attività di Base: Gioco Iniziale – “Multisport”

L’articolo di oggi ha lo scopo di stimolare, all’interno dell’attività di base in particolare, la messa in azione con attività che definirei “multisport”, che esulino dunque dal contesto calcistico ma che possano arricchire a 360° i nostri piccoli calciatori.

Nell’esercizio-gioco in questione, ho cercato di fondere in un’unica proposta la pallacanestro, la pallamano, il rugby e.. “sorpresa”.
Presupponendo di avere a disposizione 12 giocatori, formiamo 4 squadre da 3 elementi, ma più siamo meglio è.

Attività di Base Gioco Multisport

La proposta si svolge in maniera incrociata, con 4 squadre a confrontarsi nello stesso campo, invertendo gli obiettivi a tempo.

La squadra bianca gioca contro la squadra blu.
La squadra gialla gioca contro quella rossa.

Una difficoltà da non sottovalutare, e va detto fin da subito, è proprio quella che nello stesso spazio di gioco si disputino 2 partite distinte, prestando molta attenzione a non scontrarsi con altri elementi che non sono direttamente interessati nella “nostra partita”.

* La squadra bianca gioca per segnare in due canestri, senza entrare in zona di tiro. La distanza dai canestri alla zona di tiro varia in base all’età degli allievi.
Per i canestri possiamo utilizzare anche dei bidoni o dei cesti dei palloni

* La squadra blu gioca per segnare in due porticine lanciando la palla da fuori area.
Anche in questo caso, come per la squadra bianca, non si può entrare nell’area avversaria per concludere.

Le due squadre si affrontano giocando con le mani.

* La squadra gialla gioca per portare palla a meta in uno dei 3 cerchi della squadra avversaria.
In realtà i cerchi per la meta sono solo due. Viene collocato un pallone in uno dei 3 cerchi e la meta vale nei 2 cerchi vuoti.
La squadra che subisce la meta decide dove posizionare la palla nel cerchio (in quale cerchio in sostanza non si potrà far meta).

* La squadra rossa deve segnare in una delle 3 porticine ma per farlo dovrà tirare all’interno della zona gialla (area di tiro) e vi potrà entrare solo ricevendo il passaggio di un compagno. Inserimento, ricevo e concludo.

Anche in questo caso, come per la partita precedente, entrambe le squadre giocano con le mani, col placcaggio che viene concesso per fermare il portatore di palla.
Una variante potrebbe essere che questa partita si disputi giocando coi piedi, col placcaggio che è sempre concesso.

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi articoli di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook di Ideacalcio

Credit Immagine: http://qtw0v3mso2e1esf9u3xzvfo5.wpengine.netdna-cdn.com/wp-content/uploads/2014/06/soccer-kids.jpg