Attività di Base: Lavoro Analtico su Trasmissione-Ricezione e Tiro in porta Esercizio che ho proposto coi miei 2006 nella seduta di martedì 25 Novembre. Esercizio… Continua »

Attività di Base: Lavoro Analtico su Trasmissione-Ricezione e Tiro in porta

Esercizio che ho proposto coi miei 2006 nella seduta di martedì 25 Novembre.
Esercizio che è seguito alla proposta che ho pubblicato ieri quì su Ideacalcio.

Gli Obiettivi Tecnici della seduta erano il controllo e il passaggio.

La struttura della proposta è molto semplice.
Formiamo due squadre e impostiamo la proposta sotto forma di competizione a squadre.
Le due squadre si sfideranno per realizzare il maggior numero di gol. La squadra perdente può eseguire una penitenza.

Dopo il tiro si avanza di una posizione (1 va in 2, 2 in 3, 3 in 1).
Ho predisposto due porte in modo da annullare i tempi morti.
Nota: far partire la squadra avversaria prima che gli avversari calcino in porta.

Possono essere proposte queste sequenze di passaggi. Io ho utilizzato solo le prime due.

Sequenza numero 1

Lavoro analitico trasmissione-ricezione tiro

Sequenza numero 2

Lavoro analitico trasmissione-ricezione tiro(2)

Sequenza numero 3

Lavoro analitico trasmissione-ricezione tiro(3)

Sequenza numero 4

Lavoro analitico trasmissione-ricezione tiro(4)

Osservazioni

L’esercizio è molto piaciuto ai bambini ma d’altronde, basta pronunciare le parole magiche “tiro in porta” e l’entusiasmo subito si accende.
E’ importante sottolineare come per molti bambini il gioco del calcio sia rappresentato dal gol e quindi il tiro in porta (è infatti questo l’obiettivo del gioco, segnare) rappresenta per loro motivo di felicità.

L’importante è ridurre al minimo i tempi morti e creare un esercizio coinvolgente e dinamico.
Purtroppo su diversi campi si vedono ancora file interminabili col mister che riceve il passaggio prima di farli tirare in porta…

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://albinoleffe2002.altervista.org/wp-content/uploads/2013/05/foto2.jpg