Attività di Base: Staffetta Tecnico-Motoria per la Guida della Palla, Ritmo e Differenziazione Premessa Esercizio che ho proposto al mio gruppo di 2006 e che… Continua »

Attività di Base: Staffetta Tecnico-Motoria per la Guida della Palla, Ritmo e Differenziazione

Premessa

Esercizio che ho proposto al mio gruppo di 2006 e che è piaciuto davvero tanto.
Sono partito dalla considerazione che spesso, il lavoro analitico, può risultare noioso se proposto senza stimoli cognitivi o in un contesto ludico.
Ecco allora che sono giunto a questo proposta, in cui l’obiettivo tecnico era principalmente quello della guida della palla all’interno di una staffetta a squadre.

Pensando poi di dover integrare le competenze tecniche a quelle coordinative, ne è venuto fuori questo esercizio.

Svolgimento

Formiamo 3 squadre di 3-4 elementi. Con più bambini lavorerei sulla figura del quadrato nel mezzo e quindi formerei 4 squadre.
La struttura dell’esercizio è quella che si vede nella figura che segue

Ideacalcio test 3

Al via dell’istruttore partirà in guida della palla il primo giocatore di ognuna delle 3 squadre e dopo 2-3m in guida della palla, affronterà 4 conetti in guida della palla in slalom.
Al termine di questi dovrà entrare all’interno di un triangolo di 4m di lato, formato con dei paletti e delimitato da un nastro (elastico) posto all’altezza di circa 20-30cm.

Gli allievi dovranno far passare la palla sotto il nastro, superarlo ed effettuare lo stesso procedimento per uscire dal triangolo.
Una volta usciti trasmettono palla al compagno in fila che riceve palla e parte a sua volta.
Ottiene 1punto la squadra che termina per prima

Varianti

-Si entra nel triangolo non dal proprio lato (bensì da uno delle altre 2 squadre) e si esce sul proprio lato
-Si entra dal proprio lato e si esce sul lato di una delle altre 2 squadre
-Possiamo togliere il passaggio e il giocatore che ha appena eseguito l’esercizio dovrà portare palla al compagno in fila

Osservazione

L’uso del nastro comporta, oltre a sollecitare lo schema motorio del saltare, un miglioramento delle capacità coordinative, per quanto concerne soprattutto equilibrio dinamico, differenziazione e ritmo.
Il guidare la palla tra i conetti e successivamente all’interno del triangolo, con brevi e frequenti tocchi (viste le ridotte dimensioni del triangolo), va proprio a stimolare la capacità di ritmo e differenziazione, differenziando e variando la guida a seconda dell’obiettivo

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://www.mastergol.it/wp-content/uploads/2013/12/1.jpg