Dall’Analitico al Situazionale: Guida della Palla, Tiro in Porta e 2v1 Esercizitazione molto bella e dinamica che ho proposto al mio gruppo di 2006 con… Continua »

Dall’Analitico al Situazionale: Guida della Palla, Tiro in Porta e 2v1

Esercizitazione molto bella e dinamica che ho proposto al mio gruppo di 2006 con ottimi risultati e che può a mio avviso essere adatta per le categorie Pulcini ed Esordienti.
L’obiettivo era quello di mettere insieme un lavoro analitico su guida della palla e tiro in porta ad un lavoro situazionale.

Per la parte situazionale mi sono concentrato sul 2v1 con ricerca della collaborazione in fase di possesso palla.
La struttura della proposta è abbastanza semplice ed è quella che si vede nella figura che segue

Ideacalcio test 3

Formiamo due file o due squadre, a seconda che si voglia impostare l’esercizio sotto forma di competizione a squadre o meno.
Al via dell’istruttore partirà palla al piede il primo allievo delle due file per eseguire una guida della palla in slalom tra 3 coni e per superare con uno “scavino” l’ostacolino.
Superato l’ostacolo i due allievi si dirigeranno verso il paletto mentre l’istruttore chiamerà il nome di uno dei giocatori.

Il giocatore chiamato dovrà aggirare il paletto per poi calciare nella porta alle sue spalle e difesa dal portiere.
L’altro giocatore dovrà invece raggiungere il paletto per giocare palla sull’ appoggio (giocatore verde) e iniziare una situazione di 2v1 per segnare nella porta difesa dal portiere e dal giocatore che ha appena concluso in porta.

Dopo il tiro bisogna quindi difendere in situazione di 1v2.

Le Varianti che possiamo inserire sono moltissime e possono avere finalità e obiettivi differenti.

Io ho iniziato fin da subito ad inserire la regola che i due attaccanti dovranno eseguire almeno 2 passaggi prima di tirare in porta. Questo per stimolare la ricerca della collaborazione.

Altre varianti:

-inserire un interscambio di posizione per poter far gol. Questa  variante la inserisco abbastanza presto perchè crea mobilità e stimola gli allievi ad analizzare e ad agire in fretta. In sostanza se verde riceve palla inizialmente sul centro dx e blu (attaccante) si trova sul centro sx, i due  dovranno invertirsi almeno una volta la posizione. Ne verranno fuori diversi movimenti come sovrapposizione e taglio; movimenti che a loro non ho assolutamente spiegato ma che verranno spontanei per far fronte alle richieste del gioco

-possiamo aumentare a 3-4 i passaggi minimi prima del gol

-per stimolare ancor di più la ricerca della collaborazione possiamo assegnare 1punto extra se si “entra in porta con la palla”. Non nel vero senso della parola ma combinando nei pressi della porta

-l’istruttore non chiama il nome di uno dei 2 allievi ma chiama il colore della casacca (corrispondente ad uno dei 2 giocatori)

-cambiamo lo stimolo sonoro in visivo. L’istruttore non chiama nè il colore nè il nome ma alza una casacca colorata appartenente ad uno dei due giocatori, indicando in questo modo chi calcerà in porta

-una variante per cambiare la parte situazionale potrebbe essere quella che l’attaccante decide se giocare o meno palla all’appoggio. Se non gli gioca palla continua con una situazione di 1v1 contro il giocatore che ha calciato in porta

Puoi rimanere ogni giorno aggiornato sui nuovi contenuti di Ideacalcio seguendomi alla pagina Facebook Ideacalcio che trovi a questo link

Credit Immagine: http://c621460.r60.cf3.rackcdn.com/Newsroom_140212_RSCA-Talent_Days_2012_MR_119.jpg