Es. tecnico-motoria: reazione motoria, rapidità e 1v1 Si preparano due file, una che parte fronte alla porta e l’altra di fianco. Al via dell’istruttore questi… Continua »

Es. tecnico-motoria: reazione motoria, rapidità e 1v1

Si preparano due file, una che parte fronte alla porta e l’altra di fianco.
Al via dell’istruttore questi indica un colore. Il giocatore blu esegue quindi varie forme di appoggi sulla speed ladder (scaletta) mentre il giocatore rosso si dirige verso la fila di paletti del colore corrispondente a quello chiamato dall’istruttore.

admin-ajax.php

Rosso quindi esegue uno slalom tra 4 paletti per poi prendere possesso della sfera all’uscita. Blu corre velocemente a contrastarlo per non farlo segnare nella porta difesa dal portiere.

Possiamo permettere o meno che rosso calci di prima intenzione all’uscita dei paletti

VARIANTI: l’istruttore, al via, invece di usare la voce,alza una casacca corrispondente ad una delle due file di paletti (si sollecita così il canale visivo). Oppure si assegna ai due colori un num. pari/dispari, l’istruttore chiama un numero,dirigersi verso la fila di paletti corrispondente.

Altra interessante variante è quella di non mettere il portiere e lasciare a blu la scelta di andare a contrastare l’attaccante o posizionarsi in porta per parare il tiro di rosso.

APPOGGI SPPED LADDER: un appoggio, monoskip solo dx/solo sx, due appoggi, saltelli su un piede, saltelli piedi uniti, calciata dietro, ecc…

Obiettivi Tecnici : dribbling
Obiettivi Tattici: gestione della parità numerica 1v1
Obiettivi Fisici: reazione, rapidità, sviluppo capacità percettive

Credit Immagine: http://www.inter.it/img/192572.jpg