Scuola Calcio: “1c1 + 1 Appoggio in Fascia” Esercitazione pubblicata per la prima volta su Ideacalcio nel Maggio del 2013 e oggi aggiornata. L’esercizio… Continua »

 

Scuola Calcio: “1c1 + 1 Appoggio in Fascia”

Esercitazione pubblicata per la prima volta su Ideacalcio nel Maggio del 2013 e oggi aggiornata. L’esercizio l’avevo portato sul campo con un gruppo di Pulcini all’ultimo anno ed è rivolto anche alla categoria Esordienti.

L’obiettivo è allenare la situazione di 2c1 in una zona defilata del campo.

All’altezza del centro della porta tracciare una linea verticale che divida il campo verticalmente in due metà campo.
Costruire a questo punto un rettangolo di gioco diviso a sua volta in due quadrati adiacenti 10×10, il secondo ad una 15ina di metri dalla porta. La distanza varia in base all’età e alle capacità tecniche degli allievi.

Nel primo quadrato posizioniamo in ordine sparso una serie di coni e conetti, mentre nel secondo quadrato posizionare un difensore e un giocatore nel ruolo di Appoggio.
L’esercitazione comincia con l’attaccante che, in guida della palla, dovrà uscire dal primo settore prestando attenzione a non urtare nessuno degli oggetti a terra. Si stimola una conduzione a testa alta e mantenendo sempre la sfera sotto controllo.

Usciti dal primo settore si entra immediatamente nel secondo, dove inizia la situazione di 1c1+1.
L’obiettivo del difensore è quello di interrompere l’azione dell’attaccante. In caso di esito positivo chi sbaglia diventa il nuovo difensore.
L’attaccante dovrà invece uscire sul lato fronte alla porta per andare a concludere nella porta difesa dal portiere.

L’attaccante sarà coadiuvato da un appoggio che gioca ad un massimo di 2 tocchi.
L’appoggio può anche restituire palla all’attaccante direttamente fuori dal quadrato.
Il difensore contrasta solamente all’interno del quadrato.

Scuola Calcio 1v1  1 appoggio dopo guida nel traffico

Varianti:

* L’appoggio gioca ad 1 tocco
* L’appoggio non può più restituire palla direttamente fuori dal quadrato ma solo all’interno di esso
* L’appoggio può anche concludere in porta da dentro il quadrato, max 2 tocchi
* L’appoggio può uscire dal quadrato
* L’attaccante può concludere in porta solo di prima

* Si può uscire dal quadrato solo con un passaggio nello spazio

* Realizzare almeno 2-3 passaggi prima di uscire dal secondo quadrato

* Posizioniamo un secondo difensore all’uscita del secondo quadrato

* Al comando “libero” del tecnico, il difensore potrà entrare a contrastare l’attaccante nel primo quadrato. Questa variante rende particolarmente difficile il compito dell’attaccante che si ritroverà a difendersi dall’attacco del difensore in uno spazio ristretto e pieno di ostacoli (coni)

* Nell’altra metà del campo possiamo pensare di svolgere l’esercitazione in modo alternato

Credit Immagine: http://livingstonfc.co.uk/wp-content/uploads/2015/07/Facebook-4.jpg